Ordina per
dinucci afghanistan

Quando le truppe statunitensi lasceranno l’Afghanistan, come sarà la politica futura?

Pubblicato il

Afferma Jason Dempsey, ex ufficiale di fanteria che ha servito in Afghanistan, che ‘America deve andare oltre l’idea che l’unico modo in cui può influenzare le altre nazioni è con l’esercito’, in realtà dall’articolo che segue si evince esattamente il contrario. Il Pentagono sta studiando le strategie opportune per continuare ad operare in Afghanistan anche […]

Leggi tutto…


cuba bandiera palazzo

Conversazioni con Michael E. Parmly

Pubblicato il

Pubblichiamo un’intervista su Cuba ad un ex diplomatico statunitense, nel testo pur difendendo l’Amministrazione Bush sotto cui aveva servito Parmly sostiene che la presenza statunitense a Guantanamo ‘non è legittima’ e pur rimanendo critico sul tema dei diritti umani afferma che ‘se noi critichiamo la politica dei diritti umani di Cuba, anche Cuba deve avere […]

Leggi tutto…


Gli USA attaccano Cuba

Pubblicato il

[…]

Leggi tutto…


Cina usa covid vigna

Mezzo milione di cinesi chiede all’OMS un’indagine nel laboratorio Usa di Fort Detrick

Pubblicato il

da https://www.lantidiplomatico.it/ Global Times Traduzione de l’AntiDiplomatico Più di mezzo milione di internauti cinesi hanno firmato una lettera congiunta all’OMS, chiedendo all’organizzazione di condurre un’indagine sul laboratorio statunitense di Fort Detrick, un luogo la cui chiusura improvvisa è ancora avvolta nel segreto e che non è stato sottoposto a nessun controllo da parte della comunità […]

Leggi tutto…


cuba bambina w350

Cuba: rivoluzione colorata sostenuta dagli Stati Uniti o legittime proteste ispirate al COVID?

Pubblicato il

di Andrew Korybko da http://oneworld Traduzione di Marco Pondrelli per marx21.it Le conseguenze interne della crisi economica globale causata dalla risposta scoordinata del mondo al COVID-19 sono sfruttate come copertura per portare avanti un tentativo di rivoluzione colorata a Cuba, sostenuto dagli Stati Uniti, il che significa che mentre alcuni manifestanti potrebbero avere rimostranze legittime […]

Leggi tutto…


f16 israele-w350

Antisemita? Gli ebrei USA ne discutono

Pubblicato il

di Fulvio Scaglione da http://www.fulvioscaglione.com Ban Ki-moon, che fu segretario generale dell’Onu dal 2007 al 2016, qualche settimana fa ha dichiarato che Israele sta cercando di rendere permanente il suo «strutturale dominio» sui palestinesi. Cosa che, ha aggiunto, «dà al regime legale duplice imposto da Israele nei Territori palestinesi, insieme con le azioni inumane e abusive che […]

Leggi tutto…


Cyberwars: provenienza degli attacchi e Stati più colpiti

Pubblicato il

di Francesco Galofaro, Università di Torino Qual è lo Stato più colpito dagli attacchi informatici? Il senso comune risponderebbe “Stati uniti” alla domanda. Può sorprendere, dunque, che – in occasione dei colloqui con Joe Biden del giugno scorso – Vladimir Putin abbia dichiarato che il Paese più attaccato al mondo è la Russia. Ma è […]

Leggi tutto…


Accelera la corsa nucleare

Pubblicato il

di Manlio Dinucci da il manifesto 13 luglio 2021 Nella base di Redzikowo in Polonia sono iniziati i lavori per l’installazione del sistema Aegis Ashore, con una spesa di oltre 180 milioni di dollari. Sarà la seconda base missilistica Usa in Europa, dopo quella di Deveselu in Romania divenuta operativa nel 2015. La funzione ufficiale di […]

Leggi tutto…


pentagono alto

Il primo budget del Pentagono di Biden è uno dei più alti dalla seconda guerra mondiale. Perché?

Pubblicato il

di Mandy Smithberger eWilliam D. Hartung da https://truthout.org/ Traduzione di Marco Pondrelli per Marx21.it questo articolo è una chiara rappresentazione del dibattito che sta attraversando gli Stati Uniti. Pur non condivisibile negli attacchi verso la Cina (segno di una becera propaganda) è però indicativo di come una parte dell’opinione pubblica e del gruppo dirigente statunitense […]

Leggi tutto…


nato usa

L’imperialismo in mezzo al guado

Pubblicato il

riceviamo e pubblichiamo di Aginform J.Biden è una tigre di carta? Affermarlo sarebbe sbagliato, ma è evidente che gli ultimi incontri, al G7, alla NATO e poi con Putin appaiono più una sceneggiata che la dimostrazione di una sostanziale capacità americana di rilanciare a tutto campo una strategia che faccia uscire gli Stati Uniti dalle […]

Leggi tutto…


backlit keyboard 100672329 large

Cyberattacco contro l’oleodotto: gli USA pagano il riscatto

Pubblicato il

Cyberattacco contro l’oleodotto: gli USA pagano il riscatto di Francesco Galofaro, Università di Torino Il 12 maggio 2021 gli Stati uniti sono stati costretti a pagare un riscatto di 75 bitcoin (circa 4 milioni e cinquecentomila dollari) a un’organizzazione criminale di pirati informatici nota come DarkSide. I media italiani non hanno dato troppo risalto alla […]

Leggi tutto…


usa cina rottura

Lo scontro tra USA e Cina tra alleanze, finanza e nuove tecnologie

Pubblicato il

riceviamo e volentieri pubblichiamo di Domenico Moro Il libro Guerre senza limiti, scritto da due colonnelli dell’aeronautica cinese, Quiao Liang e Wang Xiansui, ha più di vent’anni, essendo stato pubblicato per la prima volta nel 1999. Malgrado ciò mantiene tutta la sua attualità. Nel libro si sostiene che la globalizzazione e le nuove tecnologie hanno […]

Leggi tutto…