Ordina per

Elezioni in Russia: il punto del Partito Comunista

Pubblicato il

da https://kprf.ru/activity/elections/205563.html Traduzione di Marco Pondrelli per Marx21.it La sera del 19 settembre si è tenuta una conferenza stampa presso la sede centrale del Partito Comunista della Federazione Russa, dedicata ai primi risultati delle elezioni dei deputati della Duma di Stato dell’ottava convocazione. Alla conferenza stampa hanno partecipato il presidente del Comitato centrale del CPRF G. Zyuganov, […]

Leggi tutto…


I liberali russi stanno cercando di distorcere i legami talebani del Cremlino a loro vantaggio

Pubblicato il

di Andrew Korybko da http://oneworld.press Traduzione di Marco Pondrelli per Marx21.it La portavoce del Ministero degli Esteri russo Maria Zakharova ha attaccato l’Occidente per la sua ultima campagna di infowar contro il suo paese, iniziata all’inizio di questa estate. La TASS l’ha citata dicendo quanto segue: “Circa due mesi fa è stato lanciata una tesi, […]

Leggi tutto…


Tredicesimo vertice dei BRICS in India

Pubblicato il

Il focus dei BRICS su quattro ambiti di: John Gong* da: https://news.cgtn.com/ Venti anni dopo che il sistema BRICS (originariamente era BRIC, poi si è aggiunto il Sudafrica) è stato lanciato, il potere economico dei paesi BRICS è quasi pari a quello del G7, principalmente grazie all’ascesa della Cina, che è cresciuta fino a diventare […]

Leggi tutto…


carro donbass

Le dinamiche geostrategiche e di guerra dell’informazione della provocazione della “piattaforma criminale” ucraina

Pubblicato il

di Andrew Korybko da http://oneworld.press/ Traduzione di Marco Pondrelli per Marx21.it Una combinazione di 45 entità nazionali e organizzative parteciperà lunedì (oggi, ndt) all’evento inaugurale dell’Ucraina “Piattaforma Crimea”. I presidenti delle Repubbliche baltiche, il Consiglio europeo, la Finlandia, l’Ungheria, la Moldavia, la Polonia, la Slovacchia e la Slovenia hanno intenzione di partecipare, così come i […]

Leggi tutto…


Come procede la strategia del gas euro-mediterranea e quella statunitense per arginare la Russia?

Pubblicato il

di Demostenes Floros da https://it.insideover.com “La transizione ecologica potrebbe essere un bagno di sangue”, Roberto Cingolani, Ministro della Transizione Ecologica, La Stampa, 1 luglio 2021 Nel 2020 lo scoppio della pandemia Covid-19 ebbe un impatto drammatico sui mercati energetici mondiali. Rispetto all’anno precedente, i consumi di petrolio e carbone crollarono rispettivamente del 9,3 e 4,2%. Secondo la Statistical Review […]

Leggi tutto…


Afghanistan, il capolinea geopolitico di USA, NATO e dell’occidente in Asia

Pubblicato il

di: Enrico Vigna Per affrontare con cognizione di causa, le questioni odierne relative all’Afghanistan, oltre alla sua storia millenaria (compito di bravi studiosi o storici), occorre avere o dotarsi di una profonda conoscenza geopolitica e soprattutto “laica”, cioè non ideologica o partitica, in particolare degli ultimi 43 anni, data della Rivoluzione popolare democratica, il più […]

Leggi tutto…


NESSUNA LEZIONE DALLA CATASTROFE AFGHANA

Pubblicato il

di Manlio Dinucci da: https://ilmanifesto.it/ Nel discorso del 16 agosto alla Casa Bianca, il presidente Biden ha fatto una lapidaria dichiarazione: «La nostra missione in Afghanistan non ha mai avuto come scopo la costruzione di una nazione, non ha mai avuto come scopo la creazione di una democrazia unificata e centralizzata». Una pietra tombale, messa […]

Leggi tutto…


La Russia ha ragione a considerare i talebani ragionevoli

Pubblicato il

di Andrew Korybko da http://oneworld Traduzione di Marco Pondrelli per Marx21.it Il ritiro statunitense dall’Afghanistan apre nuovi scenari. Come chiarito in questo articolo gli Stati Uniti continueranno ad avere un ruolo di destabilizzazione con la scusa della lotta al terrorismo. Gli sforzi di Russia e Cina sono in questo momento volti alla stabilizzazione del Paese […]

Leggi tutto…


russia cina usa

Lo scenario internazionale e il ruolo dei comunisti

Pubblicato il

di Marco Pondrelli Il 24 luglio Marx21 ha organizzato un seminario di analisi della situazione mondiale. Il dibattito è stato introdotto dalla relazione del Direttore del sito che rappresenta una sintesi dell’analisi politica e delle prospettive dell’Associazione Marx21. Non è semplice trovare un momento da cui partire per analizzare la politica internazionale del post-’89. Uno […]

Leggi tutto…


Donbass. Macron se ne lava le mani.

Pubblicato il

di: Marinella Mondaini Non molto tempo fa, la nostra piccola e amata scrittrice di Lugansk, Donbass, Faina Savenkova, aveva scritto una lettera aperta al presidente della Francia, Emmanuel Macron con la richiesta di aiutare a costringere l’Ucraina a smettere di fare la guerra nel Donbass. Una lettera molto precisa e rigorosa, dove Faina ha fatto […]

Leggi tutto…


Donbass. La guerra fantasma nel cuore dell’Europa

Pubblicato il

La presentazione del libro di Sara Reginella sarà visibile su questi indirizzi: https://www.facebook.com/marx21it https://www.youtube.com/channel/UCJehQwVPiwcP_JIsg0U2P_Q […]

Leggi tutto…


nagorno vigna

Come il conflitto del Nagorno-Karabakh è una lezione per l’Occidente nella realtà geopolitica

Pubblicato il

La costante considerazione di intervenire nella regione infiamma le tensioni con i poteri locali, compresa la Russia di Anatol Lieven da https://responsiblestatecraft.org Traduzione di Marco Pondrelli per Marx21.it Quando l’Azerbaigian ha lanciato un’offensiva nell’autunno del 2020 per riprendere il territorio conteso del Nagorno-Karabakh all’Armenia, gli Stati Uniti, la NATO e l’Unione europea non hanno esercitato […]

Leggi tutto…