Ordina per
bandiera-pace-680x365

Il voto e la guerra

Pubblicato il

di Marco Pondrelli Il voto odierno arriva dopo una della più brutte ed insignificanti campagne elettorali della storia repubblicana. Nei prossimi giorni pubblicheremo le nostre analisi su queste strane elezioni, oggi ci limitiamo ad alcune riflessioni più generali. La campagna elettorale non ha affrontato i veri problemi del Paese. Il Partito democratico è riuscito a […]

Leggi tutto…


elezioni2018 tessere

IL FINTO SCONTRO ELETTORALE TRA SCHIERAMENTI IDENTICI

Pubblicato il

pubblichiamo come contributo alla discussione di Vincenzo Brandi E’ in corso la campagna elettorale seguita alle dimissioni volontarie di Draghi. L’ex salvatore della patria ha scelto questa strada, non per la mancanza della maggioranza in parlamento – che pur aveva, anche dopo il distacco dei 5 Stelle – ma piuttosto per sottrarsi al logoramento della […]

Leggi tutto…


Emergenza lavoro e campagna elettorale

Pubblicato il

di Marco Pondrelli e Michele Carozza La campagna elettorale con la fine del generale agosto sta entrando nel vivo. Gli estimatori del modello americano saranno contenti, questa è una campagna elettorale che si avvicina a quelle d’oltreoceano, si urla, si litiga ma più si entra nello specifico dei temi più ci si accorge che le […]

Leggi tutto…


elezioni2018 tessere

L’avanzata della destra si affronta con le lotte in difesa del salario e del reddito di cittadinanza, contro le sanzioni e la guerra

Pubblicato il

di Roberto Gabriele Anche se le grandi manovre del potere che conta sono ancora in pieno svolgimento, è ormai dato per scontato che la Meloni possa essere il capo del nuovo governo di destra. Che questa destra sia anche una destra sgangherata non vi è dubbio, sia per le divisioni interne che la attraversano, sia […]

Leggi tutto…


italiaripudialaguerra 500px

La guerra scomparsa

Pubblicato il

pubblichiamo come contributo alla discussione di Roberto Gabriele Le elezioni dovrebbero essere un’occasione per regolare i conti con i partiti della guerra e invece si è finiti a parlare solo di schieramenti e di liste. Tutto nasce da un equivoco, quello cioè di pensare che una cosa sono le elezioni e un’altra la lotta contro […]

Leggi tutto…


Alle prossime elezioni: fuori l’Italia dalla guerra!

Pubblicato il

Pubblichiamo il contributo di Marx21 in vista delle elezioni del 25 settembre 1. Una nuova fase della storia mondiale Dagli inizi del 2022 siamo entrati in una nuova fase della storia mondiale, caratterizzata da quella che papa Francesco ha definito la “guerra mondiale a pezzi”, di cui la guerra ucraina è il centro. Essa si […]

Leggi tutto…


parlamento italiano grand

PREPARARSI AL PEGGIO. E lavorare per un fronte politico costituzionale

Pubblicato il

di Aginform Mentre l’attenzione principale è sulle liste elettorali noi dobbiamo concentrarci sugli effetti dell’esito probabile del voto del 25 settembre. Due cose sono certe, la destra prevarrà e andrà al governo, il PD e il suo sistema di alleanze centriste finirà impantanato, mentre a sinistra ci sarà l’attacco concentrico sia verso i 5 Stelle […]

Leggi tutto…


pace colore muro

Per le elezioni di settembre. Per un fronte ampio sull’obiettivo Fuori l’Italia dalla guerra!

Pubblicato il

di Andrea Catone 1. Una nuova fase della storia mondiale Dagli inizi del 2022 siamo entrati in una nuova fase della storia mondiale. Contro gli impegni assunti nel 1990-91, al momento dello scioglimento del Patto di Varsavia e del COMECON, di non espandersi ad est, la Nato, in un crescendo di provocazioni, ha inglobato i […]

Leggi tutto…


voto

Al voto, al voto? Come affrontare le elezioni in una situazione di guerra e di crisi economica

Pubblicato il

riceviamo e pubblichiamo come contributo al dibattito di Roberto Gabriele Draghi è caduto, ma non dobbiamo sottovalutare la capacità di manipolazione del sistema nelle scadenze elettorali quando chi detiene le leve del potere si riposiziona rapidamente per non perdere. La questione non riguarda un solo settore politico, ma l’intero arco di quelle che, opportunamente epurate, […]

Leggi tutto…


La crisi di governo e il nuovo scenario che si apre

Pubblicato il

di Marco Pondrelli Come abbiamo scritto domenica scorsa la legislatura è finita. Il governo Draghi è arrivato al capolinea ed il 25 settembre si terranno le elezioni. Diciamolo, la crisi del governo non nasce nella sfera dell’autonomia della politica, questa crisi è figlia delle tensioni sociali che schiacciano il nostro Paese ma soprattutto di quello […]

Leggi tutto…


elezioni2018 tessere

Tre considerazioni sui risultati elettorali

Pubblicato il

dopo l’intervento di Norberto Natali proseguiamo il dibattito sulle recenti elezioni di  Roberto Gabriele Ci sono tre angolature da cui partire nella valutazione dei dati elettorali del 3 e 4 ottobre scorso. La prima riguarda l’alto grado di astensionismo che si è registrato. Stavolta le astensioni hanno raggiunto il 52% degli aventi diritto al voto, […]

Leggi tutto…


elezioni2018 tessere

Il proletariato ha sconfitto tutti

Pubblicato il

pubblichiamo come contributo al dibattito questo interessante intervento di analisi sulle recenti elezioni di Norberto Natali Questa tornata elettorale è la prima dell’era Draghi e serve a legittimare (non da sola) l’autofinanziamento truffaldino dei monopoli finanziari europei, i quali fingono di “regalarci” centinaia di miliardi che in realtà andranno a sovvenzionare i loro profitti e […]

Leggi tutto…