Lavoro, ambiente e salute, un diritto inalienabili per tutti

da www.comunisti-italiani.it

In questi giorni si sono potute leggere alcune notizie sconcertanti che seguono fatti giudiziari che interessavano il lavoro, la salute, l’ambiente. Verso la fine dell’anno scorso, tra novembre e dicembre, sono state emesse tre sentenze emblematiche. Sentenze che sono state dimenticate (o mai conosciute) dalla stragrande maggioranza dell’opinione pubblica e sulle quali è progressivamente sceso il silenzio della cosiddetta “grande informazione nazionale”.

La prima fu la decisione della Cassazione di dichiarare prescritti i reati per i quali il titolare della Eternit era stato condannato in primo grado e in appello.

La seconda riguardava l’assoluzione di tutti gli imputati nel processo Bussi-Montedison per disastro ambientale.

La terza era l’assoluzione di tutti gli imputati del processo Marlane, stabilimento calabrese di proprietà Marzotto, dove c’erano state oltre 100 vittime di cancro.

CONTINUA A LEGGERE