Indesit: firmato accordo separato, no della Fiom

da rassegna.it

Intesa nella notte tra Fim, Uilm e l’azienda, ma le tute blu della Cgil dicono no. Dopo sei mesi di trattative e mobilitazioni l’accordo non è unitario. Fiom: “E’ delocalizzazione, i problemi restano irrisolti”. Ora referendum tra i lavoratori

La vertenza Indesit finisce con un accordo separato: Fim e Uilm firmano l’intesa con l’azienda, la Fiom dice no. Lo ha riferito stanotte (4 dicembre) l’Agi. Dopo sei mesi di trattative e di mobilitazioni, spiega l’agenzia, l’intesa separata è stata raggiunta tra il ministero per lo Sviluppo economico, la controparte aziendale, l’associazione datoriale, le regioni Campania e Marche e i due sindacati di categoria. Escluse le tute blu della Cgil. Il prossimo passo sarà il referendum tra i lavoratori.

CONTINUA A LEGGERE