Il dirigente-padrone della scuola renziana

di Giorgio Raccichini, PCdI
da pdcifermano.wordpress.com

Nonostante uno sciopero che ha toccato punte altissime di adesione, la Boschi, attorniata da politici locali che si ritengono ancora di sinistra, ha domenica riprodotto il refrain del suo capo contro i sindacati. Ha in sostanza attaccato questi per mandare un messaggio di chiusura ai docenti contrari ad un modello verticistico di scuola.

Il corpo docente non si sottrae all’esigenza di migliorarsi e di formarsi in maniera continua; anzi, in questi anni, più che chiedere doverosi adeguamenti salariali, ha preteso la possibilità di lavorare in condizioni accettabili, per poter rendere efficace la propria azione formativa e andare incontro alle esigenze degli alunni più in difficoltà, come quelli stranieri, verso i quali non viene mai avanzata una proposta efficacemente inclusiva.

CONTINUA A LEGGERE