Caro Lerner, votarci è utilissimo

da www.rivoluzionecivile.it

lerner ruotolo-510x340“A Sandro Ruotolo che si candida con Ingroia vorrei chiedere che gusto si prova ad ostacolare per l’ennesima volta la vittoria della sinistra”. Meno di centoquaranta caratteri quelli usati da Gad Lerner su Twitter per colpire l’amico ed inviato di Servizio Pubblico Ruotolo, che ha scelto di candidarsi in Parlamento con la lista “Rivoluzione Civile” di Antonio Ingroia.

Ruotolo, volete far perdere un’altra volta il centro-sinistra?
Veramente io penso solo al bene della Sinistra.


Non per Lerner.
Se il centrosinistra perde che colpa ne hanno gli altri?

Me lo dica lei.
Chi ha la proposta più forte prende più voti. Il mercato elettorale è molto fluttuante.

O, per dirla con Veltroni, con più liste si dispedono “voti utili”.
Il voto a Rivoluzione Civile è utilissimo.

Perchè?
Per fare una battaglia contro le politiche montiane e quelle di Berlusconi.

Bersani non è un nemico?
In questo momento è un competitor elettorale.

Quindi niente desistenza nelle Regioni Chiave, come ha chiesto il PD?
Il nostro candidato leader è Ingroia e lavoriamo per l’affermazione della nostra lista.

E’ un no. Ma dopo vorreste essere alleati di governo al posto di Monti?
Non posso che essere d’accordo con questa affermazione.

Perchè è sceso in politica?
Non sono nè salito, nè sceso. Mi sono impegnato come ho fatto tutta la vita da cittadino.

Ma non ci saranno troppi giornalisti in Parlamento?
Non capisco dove sia lo scandalo. Abbiamo visto igieniste dentali fare politica, in questo caso lo spirito è molto diverso. Quella da perseguire è la buona politica, a prescindere da chi la fa.

Primo punto del suo programma?
Dall’ambiente al lavoro, i temi sono molti. Ma la prima riforma che dobbiamo fare in Parlamento è una legge sul conflitto d’interessi.

Prima ci dovete arrivare, in Parlamento.
Ce la faremo certamente.

Intervista tratta da “Il Fatto Quotidiano” del 15 gennaio 2013

Le buone ragioni della Rivoluzione Civile