ROMA. Siria-pace, incontro con la superiora Agnès-Mariam de la Croix

mother-agnes-merriam-al-saleebMADRE AGNÈS-MARIAM DE LA CROIX, SUPERIORA DI QARA, TESTIMONE DIRETTA DELLA TRAGEDIA SIRIANA,A ROMA IL 25 LUGLIO, ORE 18,30, ALLA SALA METODISTA, VIA FIRENZE, 38

La Rete No War ROMA, a sostegno dell’iniziativa siriana MUSSALAHA (Riconciliazione dal basso), ha organizzato per mercoledì, 25 luglio, la visita a Roma di madre Agnès-Mariam de la Croix, palestinese, che vive con religiosi di dieci Paesi diversi, nel monastero Deir Mar Yacoub, a Qara (governatorato di Homs). Da mesi aiuta le vittime civili del conflitto e la causa del negoziato e della pace. Ha anche fondato nella diocesi di Homs un centro d’informazione, Vox Clamantis.

Con madre Agnès-Mariam arriva in Italia anche padre Jean, della stessa comunità.

La Madre, come molti altri religiosi, non si schiera politicamente, ma certo è impegnata sia contro la fortissima propaganda mediatica, sia per il cessate il fuoco. Sostiene l’iniziativa di riconciliazione dal basso Mussalaha che a Homs ha ottenuto la liberazione di molte famiglie e che in altre città – ora anche in Damasco – organizza incontri contro la violenza, per la riconciliazione e perché i cittadini siriani possano esprimersi sul proprio futuro, senza ingerenze e pressioni da parte di Paesi stranieri e senza più violenze.