Paolo Ferrero: Il governo italiano si pronunci chiaramente contro l’aggressione USA alla Siria

ferrero prcObama mente sulle armi chimiche in Siria attribuendo al governo siriano la responsabilità del loro uso: non vi è alcuna prova certa e vi sono molti indizi sull’uso delle armi chimiche da parte dei gruppi di terroristi islamici che guidano la rivolta, come ha sottolineato anche la Magistrata Carla Del Ponte nei mesi scorsi. Siamo di fronte allo stesso copione che porto Tony Blair a mentire sulle armi di distruzione di massa di Saddam. Il governo degli USA ha in realtà scatenato una gigantesca guerra informativa solo per poter intervenire a fianco dei terroristi islamici che combattono il regime di Assad. E’una scelta criminale, che aggraverebbe pesantemente la situazione in Siria e rappresenterebbe la totale violazione di qualsiasi legalità internazionale. Il governo italiano la smetta con il cerchiobottismo e si pronunci chiaramente contro l’aggressione USA alla Siria.