La “pacifista” Bonino al vertice degli Amici della Siria. “A fare che?”

da www.sibialiria.org

bonino-che-stringe-la-mano“…..Ai vertici degli “Amici” partecipa anche l’Italia. A fare che? Lo chiediamo alla ministro Bonino, bene accetta pacifista dell’ ultima ora con Massimo D’ Alema”

Così scriveva Tommaso Di Francesco su Il Manifesto del 29 settembre in un articolo titolato “ Svolta storica all’ ONU “.

Dopo aver descritto il contesto nel quale sono arrivati la risoluzione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite sulla Siria e l’ inizio di un dialogo tra USA e Iran, Di Francesco concludeva: “ Ma per ora l’ intervento militare “umanitario” non ci sarà. Riprende semplicemente la guerra coperta, quella ordinaria di tutti i santi giorni, con aiuti in armi, intelligence e finanziamenti ai ribelli armati attraverso la coalizione “Amici della Siria” (USA, Francia, Gran Bretagna, Turchia e le petromonarchie saudita e qatariota). Ai vertici degli “ Amici” partecipa anche l’ Italia. A fare che? Lo chiediamo alla ministro Bonino, bene accetta pacifista dell’ ultima ora con Massimo D’ Alema.”


CONTINUA A LEGGERE