Siria: chi semina guerra, raccoglie tempesta. Lettera aperta a Rifondazione Comunista sull’appello per Padre Dall’Oglio

da www.sibialiria.org

Sul numero di martedì di Liberazione leggiamo un articolo intitolato “Qualcuno si ricorda di padre Dall’Oglio?”, che, oltre ad esprimere le, certamente condivisibili, apprensioni per una persona della quale, da mesi, non si hanno notizie – e, quindi per una vita umana potenzialmente in pericolo – si inoltra in una serie di considerazioni su Dall’Oglio – definito “impegnato per la pace e una giusta convivenza nella diversità” e “da sempre impegnato a promuovere il dialogo tra cristiani e musulmani”. Dissentendo da queste affermazioni ed essendo da tempo impegnati insieme al movimento interconfessionale Mussalaha per la fine delle violenze in Siria, riteniamo doveroso specificare quanto segue. Sul dichiarato impegno di Dall’Oglio a fianco e a favore delle più efferate bande che stanno insanguinando la Siria avevamo già espresso le nostre proteste con una lettera aperta (ovviamente, senza risposta) indirizzata a Lucia Annunziata, direttore del sito Huffington Post Italia con la quale protestavamo contro le dichiarazioni di Dall’Oglio.


CONTINUA A LEGGERE