Gaza: la verità sulle menzogne di oggi in un rapporto ONU del 2009

trescimmiettesugazada www.sibialiria.org

“Sì … ma, in fondo, anche Hamas contribuisce alla mattanza in Israele imponendo ai Palestinesi di fare gli scudi umani ….” , “… e, comunque, gli Israeliani avvertono prima per dare il tempo ai palestinesi di evacuare gli edifici che saranno poi colpiti”, “… e poi Israele che è pur sempre uno stato democratico, ha sempre condotto accurate inchieste per appurare gli eccessi e le colpe di alcuni suoi militari …”È questo il “mantra” che, alimentato dai tanti vergognosi articoli dei giornali padronali (primo tra tutti, – ça va sans dire – Repubblica) viene oggi salmodiato dalle tante “anime belle” del “pacifismo” per giustificare la loro assenza dalle mobilitazioni di questi giorni contro la mattanza di Gaza. Ad essi consigliamo la lettura del Rapporto Goldstone una dettagliata (555 pagine) indagine sugli episodi che hanno costellato l’operazione “Piombo Fuso” (bombardamenti israeliani su Gaza dal 27 dicembre 2008 al 18 gennaio 2009: 1417 palestinesi uccisi) commissionata dalle Nazioni Unite (Human Rights Council) al magistrato sudafricano Richard J. Goldstone riedito in Italia. Un documento, costato caro a Goldstone, (di origini ebraiche e che non ha mai nascosto le sue posizioni filo-sioniste) che, tra l’altro, analizza anche le stesse identiche menzogne che, in questi giorni, vorrebbero ammansire l’indignazione per quanto Israele sta compiendo a Gaza.

CONTINUA A LEGGERE