Macedonia: scontri e tensione altissima tra la minoranza albanese e le altre comunità

macedonia scontria cura di Enrico Vigna, Forum Belgrado Italia

Il paese nuovamente percorso da violenze, incidenti e si annuncia una nuova formazione terroristica secessionista albanese.

Il verdetto ha fatto scatenare la minoranza albanese, che in diverse migliaia ha invaso le strade di Skopje lanciando pietre e mattoni contro la polizia davanti alla sede della Corte, gli agenti hanno risposto con gas lacrimogeni, idranti e granate assordanti, le proteste sono state lanciate con lo slogan “Vogliamo giustizia”, per chiedere la liberazione di sei albanesi che sono stati condannati all’ergastolo, accusati dell’omicidio di cinque macedoni ( pescatori di un lago), nel giorno della Pasqua ortodossa nell’aprile 2012, nella periferia di Skopje. Alil Demiri, Afrim Ismailovic, Agim Ismailovic, Fejzi Aziri, Haki Aziri e Sami Ljuta sono stati dichiarati colpevoli di terrorismo e di pluri omicidio. Mentre un altro imputato è stato assolto.

CONTINUA A LEGGERE