Lisbona, Italia, Europa

da www.gustavopiga.it

portugal-europeIl Portogallo ha una tassazione sul PIL che per il 2012 era prevista essere del 42,9%. Doveva essere, secondo i piani della Troika (Fondo Monetario Internazionale, Commissione europea, Banca Centrale Europea). Sarà del solo 41,7%. Il crollo del PIL non ha permesso che i piani di entrate fiscali fossero rispettati.

Dal 2009 il Portogallo ha conosciuto 3 anni di recessione su 4. Il 2013 sarà il quarto anno di recessione, il terzo consecutivo (la Troika si aspettava per il 2013 un +0,2% ma ha causato un -1% con l’austerità), con un tasso di disoccupazione che toccherà il 16,5%. Meramente sommando il cambiamento PIL 2009-2013 si giunge ad un -7,2% in 5 anni. Ovviamente (sono ironico) nelle stime della Troika il 2014 vi sarà un ritorno alla crescita.

CONTINUA A LEGGERE