L’Europa, e il “Double Standard” di Francoforte

da www.tribunodelpopolo.it

Quando in piazza Maidan i manifestanti attaccavano la polizia, i palazzi delle amministrazioni e occupavano gli spazi pubblici, i media occidentali parlavano di rivolta contro il tiranno corrotto. Lo stesso concetto però non viene applicato a Francoforte, dove gli scontri di ieri per protestare contro l’inaugurazione del nuovo palazzo della Bce vengono definiti un problema di ordine pubblico. Si tratta della solita e sempre vincente tattica del #DoubleStandard.

Per doppio standard si può identificare quella precisa tattica che consta nel valutare dei fatti simili o uguali in modo completamente diverso a seconda del proprio tornaconto. Una tattica questa che viene da sempre applicata per screditare le posizioni dell’avversario di turno, una tattica che abbiamo visto applicare anche e soprattutto negli ultimi anni, in particolare da parte dei paesi della Nato. Solo per farvi un esempio pensate al modo con cui i media occidentali hanno presentato le Primavere Arabe, una narrazione romantica ed empatica nei confronti dei manifestanti che combattevano contro i tiranni cattivi del momento, Gheddafi o Assad, accusati di essere dei mostri assetati di sangue perchè hanno risposto alle piazze con la repressione. 

CONTINUA A LEGGERE