Colloquio telefonico tra Xi Jinping e Mario Draghi

da http://italian.cri.cn/

Il 7 settembre, il capo di Stato cinese Xi Jinping ha avuto un colloquio telefonico con il primo ministro italiano Mario Draghi.

Xi Jinping ha sottolineato che le due parti dovrebbero promuovere una cooperazione più profonda e concreta in diversi campi e lavorare insieme per organizzare l’anno sino-italiano della cultura e del turismo nel 2022. Secondo il capo di Stato cinese i due paesi dovrebbero essere fermi nel sostenersi a vicenda nell’organizzazione delle Olimpiadi invernali di Beijing e delle Olimpiadi invernali del 2026 a Milano, cogliendo questa opportunità per rafforzare la loro cooperazione negli sport invernali e nelle industrie che operano in questo settore.

Xi Jinping ha ribadito che il G20, in qualità di principale piattaforma per la cooperazione economica internazionale, dovrebbe aderire ad un multilateralismo genuino, portare avanti lo spirito di solidarietà e cooperazione, e raggiungere un più ampio consenso sulla lotta all’epidemia, rilanciare l’economia mondiale e promuovere lo sviluppo inclusivo e sostenibile. La Cina continuerà a sostenere l’Italia, a svolgere il suo pieno ruolo in questo senso e a sostenere la parte italiana nell’organizzazione del vertice G20 a Roma.

Mario Draghi ha affermato che l’Italia attribuisce grande importanza alla partnership strategica globale tra Italia e Cina e spera di rafforzare la cooperazione bilaterale in vari campi. Il premier italiano ha pronunciato parole di apprezzamento per gli sforzi e il contributo offerto dalla Cina nell’affrontare la questione legata al cambiamento climatico globale, attribuisce grande importanza all’influenza della Cina nella questione afgana ed ha auspicato una più stretta comunicazione e cooperazione con la Cina in ambito G20 e in altri contesti multilaterali.