Lezione di Lavrov al business italiano “Le sanzioni sono la sconfitta della diplomazia”

da Sputnik News

Giornata italiana per il ministro degli Esteri Lavrov, che in una colazione di lavoro organizzata dalla Camera di Commercio Italo-Russa ha incontrato circa 50 rappresentanti delle imprese italiane presenti in Russia. Sputnik Italia era presente all’incontro e vi racconta nel dettaglio com’è andato:

Dopo i saluti del presidente della Camera di Commercio Rosario Alessandrello e dell’ambasciatore Cesare Ragaglini, il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov ha preso la parola facendo il punto sulle relazioni bilaterali italo russe. Ecco i momenti salienti del suo intervento:

Sanzioni una sconfitta della diplomazia

“Le sanzioni sono una sconfitta della diplomazia. Significa che si è preferito il linguaggio delle minacce a quello del compromesso. Occorre che l’Europa faccia un salto di qualità e pensi ora a quale futuro vorrà nelle relazioni con la Russia. Abbiamo visto che nell’ultimo biennio sono stati congelati tutti i canali tradizionali di dialogo politico per opera della UE. Noi eravamo e siamo disponibili a riprenderlo.”

CONTINUA A LEGGERE