Il Pdci sul documentario sulle Femen presentato al Biografilm Festival

da pdcibologna.blogspot.it

Arriva oggi a Bologna, all’interno del Biografilm Festival, il film sulle Femen, un collettivo femminista ucraino, molto pubblicizzato da tutti i media.

Il Pdci mette in guardia lavoratori e studenti da questo mezzo di propaganda politica al servizio di interessi euro-atlantici.

Il curriculum delle Femen mostra ormai anche ai più disinformati di quali sostegni internazionali disponga questo gruppo. Solo un silenzio colpevole dei grandi media impedisce che queste informazioni siano rese disponibili al grande pubblico.

Come documenta il sito Marx 21 (di cui alleghiamo i link alla fine) queste attiviste vengono pagate 1’000 euro al mese (il triplo di quello che prende un lavoratore ucraino), organizzano proteste a Parigi che costano 1’000 euro al giorno a testa. I finanziamenti sembrano arrivare dal miliardario tedesco Helmut Geier, dall’imprenditrice tedesca Beate Schober e dall’uomo d’affari americano Jed Sunden.

CONTINUA A LEGGERE