Di che colore è la rivoluzione che gli USA hanno preparato per la Russia?

kerry rivoluzionicoloratedi Pavel Rodkin | da it.sputniknews.com

L`ambasciatore americano in Russia John Tefft sarà invischiato in un colpo di stato dalle sembianze di una protesta pubblica, ne è convinto il membro del Club Zinoviev Pavel Rodkin.

Pavel Rodkin, esperto di branding e comunicazione visiva, dottore in Storia dell’Arte e membro del Club Zinoviev dell’agenzia russa di stampa internazionale “Rossiya Segodnya”

La nomina di John Tefft ad ambasciatore degli Stati Uniti in Russia è stata percepita come un possibile passo verso la destabilizzazione della situazione in Russia e in Eurasia nel suo complesso. A differenza di Michael McFaul, Tefft è considerato pragmatico e regista delle rivoluzioni colorate nell’ex Unione Sovietica. Sarà a tal proposito effettuato un nuovo tentativo di rivoluzione colorata in Russia e in che forma? Rispondere a questa domanda è impossibile senza analizzare e comprendere l’evoluzione della stessa tecnologia delle rivoluzioni colorate, che hanno cessato di essere non violente, così come degli strumenti mediatici della moderna guerra umanitaria e d’informazione.

CONTINUA A LEGGERE