Venezuela: Maduro annuncia storico aumento del salario minimo

da www.lantidiplomatico.it

Mentre nelle autoproclamatesi democrazie europee i lavoratori continuano a essere impoveriti e massacrati in ossequio all’ideologia neoliberista, la terribile ‘dittatura’ venezuelana li difende aumentando il salario

Il Venezuela in piena guerra economica e con il prezzo del petrolio in caduta libera, annuncia attraverso il Presidente Nicolás Maduro una misura che TeleSur definisce storica: il salario minimo sarà aumentato del 30% a partire dal 1 di novembre. 

Il Presidente ha ufficializzato la decisione in occasione di un evento tenutosi presso l’azienda Siderurgica del Orinoco, nello stato di Bolívar.

Nel corso degli ultimi 15 anni, il Venezuela, ha decretato ben 30 aumenti salariali, che costituiscono parte integrante della strategia governativa volta a proteggere il lavoratori del paese e il popolo dalle nefaste conseguenze della speculazione, l’accaparramento e il contrabbando. 

CONTINUA A LEGGERE