Contro il colpo di stato parlamentare attuato in Brasile

Wfdy logoDichiarazione della Federazione Mondiale della Gioventù Democratica (FMGD)

traduzione di Giulia Salomoni per Marx 21.it

La Camera dei Deputati del Brasile ha approvato domenica 17 aprile l’avvio di un processo politico contro la presidente democraticamente eletta dalla maggioranza del popolo brasiliano Dilma Rousseff. Questo tentativo di processare la Presidente è promosso dai settori della destra insieme alla stampa reazionaria ed è il primo passo di un colpo di stato parlamentare contro un governo eletto democraticamente con l’obiettivo di porre fine a più di un decennio di conquiste sociali portate avanti dal governo del Partito dei Lavoratori e screditare i risultati raggiunti a favore del popolo.

È un attacco senza prove né fondamenti legali contro la democrazia brasiliana e contro la legittimità della decisione del popolo attraverso le urne. Da oltre un mese è stato denunciato questo colpo di stato dalla stessa presidente, dall’ex presidente e leader del Partito dei Lavoratori Luiz Inacio “Lula” Da Silva, dai dirigenti dei movimenti sociali e dai partiti politici della sinistra brasiliana.

Questo golpe contro la democrazia brasiliana fa parte della controffensiva dell’imperialismo contro l’integrazione latinoamericana ed i processi progressisti della regione. In questo modo si pretende di impiantare un governo neoliberale che permetta il saccheggio delle ricchezze e delle risorse naturali del maggiore paese sudamericano e che si sottometta agli interessi delle grandi imprese transnazionali ed al potere egemonico imperialista.

Già quarant’anni fa la regione latinoamericana visse una triste pagina della sua storia, dove colpi di stato a vari governi nella regione precedettero le più feroci e criminali dittature che si siano mai conosciute. Noi giovani non possiamo dimenticare la storia e dobbiamo lottare per un mondo migliore.

La Federazione Mondiale della Gioventù Democratica condanna il colpo di stato parlamentare che si sta attuando in Brasile e appoggia le organizzazioni giovanili brasiliane che fanno parte della Federazione e che sono valorose protagoniste della lotta in difesa del rispetto della costituzionalità, della legittimità e della decisione popolare. Egualmente appoggiamo il popolo, la sua lotta e le sue decisioni democratiche adottate in maniera indipendente.

Facciamo appello a tutte le organizzazioni affinché realizzino azioni di solidarietà con il popolo brasiliano per porre fine a questa nuova manovra imperialista.

Federazione Mondiale della Gioventù Democratica
18 Aprile 2016