Un approccio al Tibet tra modernità e tradizione

E-mail Stampa PDF

tibet monacidi Maria Morigi

62 Anni fa, il 28 marzo 1959 il Tibet veniva ufficialmente liberato dalla schiavitù della gleba cui soggiaceva circa un milione di abitanti, il 1° settembre 1965 era riconosciuta l’ Autonomia. Date che segnano la Storia. Tuttavia le ONG per i diritti umani legate all’ONU continuano ad essere molto attive a gettar fango sulle politiche attuate dalla RPC in Tibet e in Xinjiang, fingendo di ignorare che tali questioni riguardano la sovranità e l'integrità territoriale della Cina (vedi articolo “
La questione Tibet e i trucchi di Washington). Per cui mi pare necessario riproporre un quadro sintetico con qualche elemento esplicativo.

Leggi tutto...

Arriva l’esercito Usa “Difensore” dell’Europa

E-mail Stampa PDF

30est1f01 manovre nato belgio apdi Manlio Dinucci

da il manifesto 30 marzo 2021

Non tutto in Europa è paralizzato dai lockdown anti-Covid: si è infatti messa in moto la mastodontica esercitazione annuale dell’Esercito Usa, Defender-Europe, che fino a giugno mobilita sul territorio europeo, e al di là di questo, decine di migliaia di militari con migliaia di carrarmati e altri mezzi. La Defender-Europe 21 non solo riprende il programma di quella del 2020, ridimensionata a causa del Covid, ma lo amplifica.

Leggi tutto...

I comunisti e le guerre

E-mail Stampa PDF

B61 12riceviamo e pubblichiamo

di Aginform

Quando, nel settembre del 1943, i comunisti decisero di fare sul serio e iniziarono la guerra partigiana, non misero solo al centro della loro strategia l'analisi della politica di guerra del nazismo, ma organizzarono concretamente la Resistenza e si dimostrarono il fulcro della lotta armata antifascista.

Leggi tutto...

L'esercitazione militare statunitense si svolgerà a causa dell'aumentare delle preoccupazioni per le minacce poste da Cina e Russia

E-mail Stampa PDF

aegis missileQuesto articolo della cnn certo non simpatetico verso Cina e Russia riassume non solo la svolta muscolare dell'Amministrazione Biden ma anche i pericoli che corre oggi la pace nel mondo

di Barbara Starr

da https://edition.cnn

Traduzione di Marco Pondrelli per Marx21.it

(CNN). I "nemici" avranno nomi di fantasia, ma quando centinaia di militari statunitensi in tutto il mondo si collegheranno ai loro computer al più tardi quest'estate per una simulazione di guerra, sarà chiaro quale sarà l'obiettivo principale degli scenari: come gli Stati Uniti dovrebbero rispondere alle azioni aggressive e alle mosse inaspettate di Cina e Russia.

Leggi tutto...

Convegno online - Biden minaccia il mondo

E-mail Stampa PDF

cumpanis scuola rPericoli di guerra e lotta per la pace

Leggi tutto...

La minaccia alla first lady siriana mostra la corruzione della NATO

E-mail Stampa PDF

Aleppo 612198722di Finian Cunningham

da http://www.informationclearinghouse

Traduzione di Marco Pondrelli per Marx21.it

Questa settimana ricorre il decimo anniversario da quando gli Stati Uniti e i loro alleati della NATO hanno lanciato una devastante guerra segreta di aggressione per il cambio di regime in Siria. Dieci anni dopo, la nazione araba sta lottando per la ricostruzione, una lotta resa ancora più onerosa a causa delle sanzioni economiche imposte dagli Stati Uniti e dall'Unione europea.

Leggi tutto...

Ruolo e funzioni del PCC nella RPC

E-mail Stampa PDF

25 marzo il PCCRelazione introduttiva di Francesco Maringiò

Francesco Maringiò – Dipartimento esteri del PCI, comitato editoriale della rivista “World Socialism Studies” del Centro studi sul socialismo mondiale dell’Accademia Cinese delle Scienze Sociali, autore per le edizioni MarxVentuno di “Interviste ai marxisti cinesi” e di numerosi saggi e articoli sul PCC e la politica della RPC

Alessandra Ciattini, Antropologia, Università La Sapienza, Roma, collaboratrice de La Città Futura

Leggi tutto...

Cina e Iran firmano patto di cooperazione per 25 anni

E-mail Stampa PDF

cina iranun'interessante notizia, i rapporti fra Cina e Iran sono il segno di un mondo sempre più multipolare

da https://www.ansa.it

Prevede una collaborazione 'strategica globale' tra i due Paesi

Il ministro degli Esteri iraniano Mohammad Javad Zarif e il suo omologo cinese in visita Wang Yi hanno firmato a Teheran un programma di cooperazione strategica globale di 25 anni tra i due Paesi, entrambi colpiti dalle sanzioni statunitensi. Il capo della diplomazia cinese è arrivato a Teheran ieri sera per una visita di due giorni.

Leggi tutto...

Lo strappo: aveva ragione Cossutta?

E-mail Stampa PDF

cossuttadi Pietro Terzan

Lo strappo. USA, URSS movimento operaio di fronte alla crisi internazionale, è un libro di Armando Cossutta, pubblicato nel 1982 da Arnoldo Mondadori Editore. Questo testo è interessante per molteplici motivi, soprattutto se analizzato dalla nostra prospettiva storica. La tesi centrale è la visione della rottura del PCI con il PCUS, come uno strappo con la tradizione comunista internazionale. Cossutta è stato un partigiano e dopo la liberazione, un dirigente comunista italiano, protagonista diretto della “degenerazione” avvenuta all’interno del partito; unione di errori contingenti e di sconfitte e fallimenti mondiali. Non è mio intento, in questo luogo, giudicare la vita dell’autore del saggio preso in esame, ma dopo più di trent’anni di globalizzazione ed egemonia politico-culturale americana quasi incontrastata, riprendere in mano “La riflessione collettiva, di massa”, nel 1982 ancora in atto, che ha portato al cambiamento revisionista di chi si definiva comunista in Italia.

Leggi tutto...

Sentiment analysis sui recenti scioperi

E-mail Stampa PDF

amazon galofaro2di Francesco Galofaro e Marco Pondrelli

Lo sciopero dei lavoratori di Amazon, tenutosi il 23 di marzo, ha catalizzato l'attenzione degli utenti di twitter. L'hashtag #sciopero ha generato oltre 1200 tweet piazzandosi al terzo tra gli argomenti politici più discussi, dietro De Luca (che ha aperto al vaccino Sputnik) e il reddito di cittadinanza.

Leggi tutto...

24 Marzo 1999 – 24 Marzo 2021: NOI NON DIMENTICHIAMO

E-mail Stampa PDF

1999 vignadi Enrico Vigna

“…la guerra non è una canzone, che si può dimenticare

la guerra è una favola funesta, che ogni giorno si manifesta…” 

 ( Milena N. Kosovo, 12 anni )

Leggi tutto...

L'Europa nella nuova guerra fredda

E-mail Stampa PDF

abrams estoniapubblichiamo l'intervento di Francesco Maringiò tenuto al convegno organizzato dall'international manifesto Group, il convegno può essere visto qui

di Francesco Maringiò

Nel 1946, dall’ambasciata americana a Mosca, George Kennan scrisse al dipartimento di Stato un telegramma speciale, passato alla storia con il nome di “Long Telegram”. La teoria in esso espressa ispirò la politica del “containment” di Truman nel ’47 e del seminario strategico segreto (il Solarium Exercise) dell’estate del 1953 voluto dal Presidente Eisenhower. Il seguito di quelle scelte è parte della storia: nascita dell’Alleanza Atlantica (NATO), guerra fredda, corsa al riarmo atomico, conflitti regionali in Asia e Africa. 

Leggi tutto...

Le navi da guerra dei paesi europei nel Mar Cinese Meridionale minano la stabilità

E-mail Stampa PDF

portaerei oceanodi Ding Duo

da https://enapp.chinadaily

Traduzione di Marco Pondrelli per Marx21.it

Nel Mar Cinese Meridionale alcuni paesi europei stanno adottando una posizione di alto profilo che non aiuta. Un funzionario di alto livello del governo tedesco ha recentemente dichiarato che il paese prevede di inviare una nave da guerra in Asia nell'agosto di quest'anno, questa nave al suo ritorno passerà attraverso il Mar Cinese Meridionale. Se ciò si rivelasse vero, sarebbe la prima volta che una nave da guerra tedesca viene vista nel Mar Cinese Meridionale dal 2002.

Leggi tutto...

La Cina tiene in piedi la produzione italiana, ma il governo vaneggia

E-mail Stampa PDF

cina produzione vaneggia 457x300di Pasquale Cicalese - Redazione Contropiano

da https://contropiano.org

Visto che non ci facciamo mancare niente, ci voleva pure che il Ministero degli Esteri italiano convocasse l’Ambasciatore cinese per le diatribe Usa-Cina e Ue-Cina. 

Leggi tutto...

Missili ipersonici Usa In Europa a 5 minuti da Mosca

E-mail Stampa PDF

dinucci missilidi Manlio Dinucci

da il manifesto 23 marzo 2021

Quando circa sei anni fa titolammo sul Manifesto (9 giugno 2015) «Ritornano i missili a Comiso?», la nostra ipotesi che gli Usa volessero riportare i loro missili nucleari in Europa fu ignorata dall’intero arco politico-mediatico. Gli avvenimenti successivi hanno dimostrato che l’allarme, purtroppo, era fondato. Ora, per la prima volta, abbiamo la conferma ufficiale. L’ha data pochi giorni fa, l’11 marzo, una delle massime autorità militari Usa, il generale James C. McConville, capo di stato maggiore dell’Esercito degli Stati uniti. Non in un’intervista alla Cnn, ma in un intervento – di cui abbiamo la trascrizione ufficiale  – a un meeting di esperti alla George Washington School of Media and Public Affairs. Il generale McConville non solo comunica che lo US Army si sta preparando a installare nuovi missili in Europa, evidentemente diretti contro la Russia, ma rivela che saranno missili ipersonici, un nuovo sistema d’arma di estrema pericolosità. Ciò crea una situazione ad altissimo rischio, analoga o peggiore di quella in cui si trovava l’Europa durante la guerra fredda, quale prima linea del confronto nucleare tra Usa e Urss. 

Leggi tutto...

L'Ambasciatore Li Junhua presenta le rimostranze alla Farnesina riguardo le sanzioni europee alla Cina con la scusa della questione dei diritti umani dello Xinjiang

E-mail Stampa PDF

bandiere italia cinaIl 24 marzo, l'Ambasciatore Li Junhua ha presentato le rimostranze al Ministero degli Esteri e della Cooperazione Internazionale italiano in merito alla decisione dell'Unione Europea di imporre sanzioni unilaterali alla Cina con la scusa della presunta questione dei diritti umani nello Xinjiang.

L'Ambasciatore Li ha affermato che l'Unione Europea, sulla base di menzogne e disinformazioni fabbricate ad arte in chiave anti-Cina, ha applicato sanzioni unilaterali contro individui ed entità cinesi con la scusa della presunta questione dei diritti umani nello Xinjiang.

Leggi tutto...

Il trattato di Mosca del 1921 illumina ancora la strada da percorrere

E-mail Stampa PDF

Ataturk leninquesta intervista a Mehmet Perinçek, pur non condivisibile in alcuni passaggi come ad esempio negli attacchi al PKK, è interessante perché portatrice di una oggettiva contraddizione interimperialistica. Una parte del gruppo dirigente turco, paese NATO, si sente circondato dall'Occidente e cerca un rapporto più stretto con Mosca.

da https://unitedworldint.com

Traduzione di Marco Pondrelli per marx21.it

Il Parlamento turco ha commemorato il centenario del Trattato di Mosca, firmato con l'Unione Sovietica il 16 marzo 1921. Mehmet Perinçek, esperto del United World International, ha fatto una presentazione nel pannel di commemorazione del parlamento sulla storia delle relazioni turco-russe.

Leggi tutto...

La scottante verità di Ilaria Alpi

E-mail Stampa PDF

alpi ilaria r439 thumb400x275il 20 marzo 1994 venivano uccisi Ilaria Alpi e Miran Hro­va­tin, ci sembra opportuno riproporre questo articolo di manlio Dinucci scritto nel 2015 ma sempre attuale

di Manlio Dinucci

da il manifesto 9 giugno 2015

La docu­fic­tion «Ila­ria Alpi – L'ultimo viag­gio» (
visi­bile sul sito di Rai Tre) getta luce, soprat­tutto gra­zie a prove sco­perte dal gior­na­li­sta Luigi Gri­maldi, sull'omicidio della gior­na­li­sta e del suo ope­ra­tore Miran Hro­va­tin il 20 marzo 1994 a Moga­di­scio. Furono assas­si­nati, in un agguato orga­niz­zato dalla Cia con l'aiuto di Gla­dio e ser­vizi segreti ita­liani, per­ché ave­vano sco­perto un traf­fico di armi gestito dalla Cia attra­verso la flotta della società Schi­fco, donata dalla Coo­pe­ra­zione ita­liana alla Soma­lia uffi­cial­mente per la pesca.

Leggi tutto...

Il movimento comunista internazionale nel 2019-20

E-mail Stampa PDF

copertina m21Editoriale del n°1/2021 di  MarxVentuno

di Andrea Catone

Questo primo numero del 2021 di MarxVentuno ha il titolo – come è stato già in altre occasioni, quando si era in presenza di un numero non completamente monografico – del primo saggio, sulla situazione del movimento comunista internazionale nel 2019-20, elaborato dal gruppo di ricerca dell’Accademia marxista della CASS. La scelta di porlo come Leitmotiv dell’intero fascicolo non è casuale: proporre una riflessione sullo stato del movimento comunista a livello mondiale appare quanto mai opportuno in un’“epoca di straordinari mutamenti” (come recita il titolo proposto dagli estensori del testo), nella quale i comunisti – a un secolo dalla fondazione della III Internazionale (1919) e di diversi partiti comunisti nati sulla base dei suoi 21 punti (tra cui il PCd’I il 21 gennaio 1921) – hanno di fronte a sé il compito di analizzare correttamente le contraddizioni principali, le tendenze fondamentali del movimento della storia, i processi di lungo periodo nel percorso dell’umanità, ed elaborare le strategie più adeguate, le forme di lotta e organizzative più adatte a che si affermi il socialismo in tutto il mondo. 

Leggi tutto...

Il rapporto "indipendente" che sostiene il genocidio uiguro è presentato da un'università fittizia e da ideologi neoconservatori che fanno pressioni per "punire" la Cina

E-mail Stampa PDF

Xinjiangdi Ajit Singh

da https://thegrayzone.com

Traduzione di Marco Pondrelli per marx21.it

I media statunitensi hanno salutato un rapporto del Newlines Institute che accusa la Cina di genocidio iuguro come un'analisi indipendente "storica". Uno sguardo sotto la superficie rivela che si tratta di uno strumento di propaganda per il cambio di regime da parte di operatori interventisti di una finta università.

Leggi tutto...

Pagina 5 di 321