Tutta la nostra solidarietà ai compagni georgiani vittime delle persecuzioni anticomuniste

E-mail Stampa PDF

comunisti GeorgiaAppello del Partito Comunista di Ucraina

da http://www.solidnet.org

Traduzione di Marx21.it

Marx21.it si associa all’invito del Partito Comunista di Ucraina perché cessino le persecuzioni nei confronti dei compagni del Partito Comunista Unito della Georgia ed esprime la sua più calorosa solidarietà al suo leader, il compagno Temur Pipia 

Chiediamo il vostro sostegno e solidarietà al leader dei comunisti georgiani Temur Pipia! 

Leggi tutto...

Come andra’ a finire….

E-mail Stampa PDF

marx engels cittariceviamo e pubblichiamo

di Norberto Natali

Il capitale non è il patrimonio, tanto meno i risparmi o i redditi.

È, invece, quella parte di denaro investita continuamente nell’acquisto di merci dalle quali ricavare, poi, una quantità di denaro superiore a quella iniziale: gran parte di quest’ultima sarà investita di nuovo nell’acquisto di altre merci, dalla cui vendita ricavare ancor più denaro di prima e così via. Per esempio, c’è chi compra nocciole (ed altri ingredienti) per produrre una crema che piace tanto ai bambini di tutte le età, vendendo la quale ricava una quantità di denaro maggiore di quello investito inizialmente; con esso continua a comprare nocciole ed altro, ciclicamente… 

Leggi tutto...

La drammatica situazione economica in Ucraina: le proposte dei comunisti

E-mail Stampa PDF

ukraine donetsk protests referendumdi Mauro Gemma per Marx21.it 

L'analista politico di Kiev Mikhail Pogrebinsky ha osservato che se il Fondo Monetario Internazionale non concederà un'altra tranche di crediti, il presidente dell'Ucraina Vladimir Zelensky si potrebbe trovare persino nella condizione di dover fuggire dal paese, in ragione delle prevedibili reazioni popolari. Secondo l'esperto, il bilancio ucraino si basa per oltre due terzi sui prestiti esteri, senza i quali il collasso dell’economia nazionale sarebbe inevitabile.

In una situazione così drammatica per il paese, il sempre più probabile mancato pagamento di stipendi e pensioni dovrebbe suggerire al presidente Zelensky “di imbarcarsi su un aereo” per scappare all’estero - ha affermato Pogrebinsky .

Leggi tutto...

Distanziamento sociale dalla democrazia

E-mail Stampa PDF

bill gatesdi Manlio Dinucci

da il manifesto 21 aprile 2020

«Il distanziamento sociale è qui per rimanere molto più di qualche settimana. Stravolgerà il nostro modo di vivere, in un certo senso per sempre»: lo hanno annunciato i ricercatori del Massachusetts Institute of Technology, una delle più prestigiose università statunitensi (MIT Technology Review, We’re not going back to normal, 17 marzo 2020).

Essi citano il rapporto presentato dai ricercatori dell’Imperial College London, secondo cui il distanziamento sociale dovrebbe divenire una norma costante ed essere allentato o intensificato a seconda del numero di ricoverati per il virus nei reparti di terapia intensiva.

Leggi tutto...

La pianificazione socialista cinese relativa al Covid-19

E-mail Stampa PDF

piazza rossa Stemmadi Sara Flounders – Giacomo Marchetti

da https://contropiano.org

Pubblichiamo la traduzione dell’articolo di Sara Flounders – scrittrice ed attivista politica statunitense di lungo corso – che mette in evidenza il contributo della 
Cina e di Cuba nella battaglia pandemica globale.

Il contributo pubblicato, originariamente sul Workers Word il 3 aprile, è stato ripreso da Global Research il 6 di questo mese. 

L’autrice traccia un paragone tra la risposta cinese, nord-americana ed europea ed identifica nella pianificazione socialista la chiave di volta per comprendere il successo nella battaglia contro il virus.

Leggi tutto...

Politica-struttura: Amazon, Google, Palantir e la CIA

E-mail Stampa PDF

internet codicePubblichiamo una parte del nuovo libro intitolato “Servizi segreti, guerre economiche e politica-struttura”, scritto da Daniele Burgio, Massimo Leoni e Roberto Sidoli e che verrà integralmente pubblicato online a maggio.

A volte si tende a separare l’attività di spionaggio dall’economia, dai profitti e dall’azione delle multinazionali: un errore che non era certo stato commesso da Norman Mailer nel suo geniale libro “Il fantasma di Harlot”, opera nella quale lo scrittore statunitense ventilava a livello narrativo (e forse non solo narrativo…) che nella CIA di Langley si fosse formato un nucleo e un gruppo interno supersegreto il quale, attraverso l’uso selettivo delle informazioni via via ottenute dall’agenzia, operava da decenni in campo finanziario acquisendo ingenti profitti equivalenti a miliardi di dollari.

Leggi tutto...

Alessandro Di Battista: “L’Italia deve dire no al Mes. Senza di noi la Ue si scioglie” – L’intervento sul Fatto Quotidiano

E-mail Stampa PDF

cina italia bandierepngdi Alessandro Di Battista

da https://www.ilfattoquotidiano.it

Alessandro Di Battista è intervenuto su 'il fatto quotidiano'. Pur non condividendo tutte le affermazioni contenute nell'articolo apprezziamo la volontà di rafforzare la cooperazione con la Cina, un tema su cui la politica italiana deve confrontarsi, cosciente del fatto che i tempi stanno cambiando. Se per arrivare a Palazzo Chigi è necessario 'baciare pantofole a Washington', per governare l'Italia questo non basta più.

Caro direttore,

l’emergenza COVID-19 e l’inconsistente reazione dell’Europa – sopratutto se paragonata agli interventi economici cinesi, britannici e nordamericani – ha trasformato in euroscettici anche i più ferventi fanatici dell’Unione. Tuttavia non vi è nulla di puro nelle loro conversioni. Politici e commentatori senza spina dorsale seguono il vento e prendono posizione solo dopo aver letto l’ennesimo sondaggio commissionato e, spesso, pagato con denaro pubblico. Oggi, per la stragrande maggioranza degli italiani, l’Unione europea è un’organizzazione inutile per non dire dannosa. Per questo una schiera di sepolcri imbiancati da sempre trombettieri del sistema inizia a usare termini che fino a poche settimane fa utilizzavano solo quelli che lorsignori accusavano di populismo.

Leggi tutto...

La polveriera del Baluchistan e “China-Pakistan Economic Corridor”

E-mail Stampa PDF

Pakistan Baluchistan Marx21riceviamo e pubblichiamo

di Maria Morigi

Al nostro piccolo gruppo (interessato a siti archeologici e ben guidato) sembrava davvero eccessivo essere scortati, nel Sindh, da Polizia locale con camionetta blindata per ogni spostamento, e da militari con mitra spianato per le visite a piedi. Ma abbiamo dovuto accettare, senza discutere, quello che era stato stabilito… salvo poi comprenderne bene i motivi .

Leggi tutto...

La crisi dell’impero statunitense e il mondo nuovo

E-mail Stampa PDF

mundomultipolardi Emir Sader*

da https://www.alainet.org

Traduzione di Mauro Gemma per Marx21.it

Forse nulla ha mostrato più chiaramente la perdita della capacità egemonica degli Stati Uniti che la patetica posizione di Donald Trump contro l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). Se avesse avuto argomentazioni e leadership, avrebbe organizzato una campagna di boicottaggio politico contro l'OMS, una posizione che gli Stati Uniti avevano tenuto in altre occasioni, con effetti reali.

Ma dal momento che non possiede né argomenti né leadership, la posizione statunitense in questa circostanza si è manifestata solo con il boicottaggio economico che non ha fatto altro che logorare ulteriormente l'immagine degli Stati Uniti, che, di fronte ad un'emergenza globale, indeboliscono l'organismo internazionale che cerca di guidare e coordinare le azioni contro la pandemia.

"America per prima" rivela tutta la perdita della capacità egemonica degli Stati Uniti. Perché suppone qualcosa che fa a pugni con la realtà: difendere gli interessi degli Stati Uniti è difendere la democrazia, lo sviluppo economico, la libertà, il rafforzamento di un mondo solidale e armonioso.

Leggi tutto...

Coronavirus: disastro Piemonte, una nave in tempesta con i comandanti sottocoperta

E-mail Stampa PDF

coronavirusriceviamo e pubblichiamo

di Enzo Pellegrin

Persino la stampa mainstream non può più nascondere la situazione grave dell’epidemia in Piemonte. 

Piemonte, malato d’Italia”, è la titolistica più frequente. I dati conferiscono alla regione subalpina il secondo posto nazionale per numero di contagi. Secondo i dati diffusi dalla protezione civile nazionale il 16 aprile ci sono 13783 persone positive, mentre in Emilia Romagna ci si ferma a 13663. Nel bollettino diffuso dall'Unità di crisi si annuncia che sono 19mila e 261 persone finora risultate positive al “Covid-19” in Piemonte, più 815 complessivi rispetto a mercoledì. La provincia di Torino registra un escalation di contagi dall'inizio dell'emergenza, 420 in un solo giorno, mentre non calano di giorno in giorno le persone decedute, portando alla funesta cifra di 2146. “Il 60 per cento dei casi sono riscontrati nelle case di riposo dove sono state segnalate forti criticità e presenza di pazienti sintomatici, mentre il restante 40 per cento riguarda il resto della popolazione piemontese” precisano sempre dall'Unità di Crisi.

Leggi tutto...

Intervista a Vladimiro Giacché

E-mail Stampa PDF

giacchéda https://bollettinoculturale

Vladimiro Giacché
è nato a La Spezia nel 1963. Presidente del Centro Europa Ricerche dall’aprile 2013.

Nel settore finanziario dal 1995, sino al 2006 ha lavorato presso il Mediocredito Centrale, dove ha ricoperto nel tempo i ruoli di responsabile dell’ufficio sviluppo risorse umane, assistente del Presidente, responsabile del servizio studi e relazioni esterne e del servizio revisione interna. Dal 2006 al 2007 è stato responsabile dello staff tecnico di Matteo Arpe, Amministratore Delegato di Capitalia. In Sator dal 2008, è stato responsabile affari generali di Sator S.p.A. e della funzione di internal audit di Sator Immobiliare SGR S.p.A.

Leggi tutto...

L’accordo OPEC plus plus

E-mail Stampa PDF

trivella petrolio 1978di Demostenes Floros

Il 12 aprile 2020, dopo quattro giorni di trattative frenetiche che nemmeno il G20 aveva ricondotto a sintesi, l’OPEC plus ha raggiunto un accordo – di principio – per tagliare la produzione petrolifera di 9.700.000 b/g a maggio e giugno. Da luglio, fino al 31 dicembre 2020, i tagli saranno ridotti a 8.000.000 b/g per poi diminuire a 6.000.000 b/g da gennaio 2021 fino al 30 aprile 2022.

continua a leggere

Falsificatori della storia - Traduzione dell'opuscolo sovietico redatto nel 1948 dal Informbjuro

E-mail Stampa PDF

carroarmato urssda https://www.lantidiplomatico.it

Nell'opuscolo sovietico vengono smontate le affermazioni anglo-americane, circa il presunto connubio Berlino-Mosca ai danni delle democrazie occidentali

A molti lettori de L'Antidiplomatico, questi temi risulteranno ben noti; altri, ne verranno forse a conoscenza per la prima volta. In entrambi i casi, questo lavoro deve essere diffuso il più possibile come tassello importante nella battaglia per la verità storica in vista di fondamentali anniversari che si celebreranno il 25 aprile e il 7 maggio prossimo. Prosegue la pubblicazione a puntate del pregevole lavoro editoriale di Fabrizio Poggi e oggi in uno dei passaggi più significativi del suo "Contro la falsificazione della storia ieri e oggi", la traduzione dall'originale russo dell'opuscolo “Fal'sifikatory istorii. Istoriceskaja spravka” (“Falsificatori della storia. Informazione storica”), redatto nel 1948 dal Informbjuro del Governo sovietico per controbattere a “Nazi-Soviet Relations. 1939-1941”, divulgato nel gennaio dello stesso anno dal Dipartimento di Stato USA.

Leggi tutto...

Basta Bolsonaro! Fuori Bolsonaro!

E-mail Stampa PDF

brasile folla controilgolpedi José Reinaldo Carvalho, Commissione Politica Nazionale del Partito Comunista del Brasile

da https://www.resistencia.cc

Traduzione di Mauro Gemma per Marx21.it

La lotta per la rimozione di Bolsonaro è all'ordine del giorno. Un altro motivo di discussione è sul fatto che ciò possa avvenire a breve termine, sulla forma e il momento in cui si verificherà”, scrive il dirigente comunista José Reinaldo Carvalho, editore di Resistência

"Basta Bolsonaro", "Bolsonaro fuori", "dimissioni", "impeachment" e altre espressioni simili sono circolate intensamente negli ultimi giorni, a partire dal discorso televisivo dell'occupante di Palazzo Planalto il 24 marzo. Ora ancora di più, dopo gli eventi del 29 marzo nelle città satelliti del Distretto Federale.

Leggi tutto...

Solidarietà con Cuba - Porre fine al blocco illegale degli Stati Uniti

E-mail Stampa PDF

Cuba murales donneda https://www.akel.org.cy

Tradotto da Lorenzo Battisti 

Su iniziativa dell'AKEL, decine di partiti comunisti e operai del mondo hanno firmato una Dichiarazione congiunta di solidarietà con Cuba, poiché Cuba - nel mezzo della pandemia - sta affrontando un escalation di aggressività da parte degli Stati Uniti. Di seguito il testo della Dichiarazione congiunta e i partiti che l'hanno finora firmata:

Dichiarazione congiunta dei partiti comunisti e dei lavoratori

Leggi tutto...

“Vola solo chi osa farlo”. Intervista a Luis Sepulveda

E-mail Stampa PDF

Sepulvedavogliamo ricordare Sepulveda con questa bella intervista realizzata da Alba Vastano nel marzo del 2017

di Alba Vastano

da https://www.lacittafutura.it

Un incontro con lo scrittore cileno, la sua vita di uomo, di rivoluzionario e letterato spesa per la causa della liberazione dagli oppressori e dal sistema capitalistico.

Lo incontro ad una festa in casa di amici. Era settembre scorso. 
Qualcuno mi dice “C’è Sepulveda. Mi avvicino e non faccio altro che abbracciarlo. Lo riconosco come l’uomo che ha combattuto per il suo Cile, in quei drammatici giorni della fine di Allende. Lui era lì. Ha combattuto per la libertà dei popoli dell’America latina, con Le Brigate internazionali Simon Bolivar. Un mito nel mito. Lo riconosco anche come l’uomo del volo della gabbianella dalla cattedrale di Amburgo, quella gabbianella che non voleva essere tale, che non aveva il coraggio di volare. Lui, Luis, l’autore della storia, con la sua fantasia e una fiducia infinita “nei puri di cuore”, non l’ha buttata giù dalla torre più alta. L’ha convinta che avrebbe potuta farcela ad essere se stessa. Le ha dato fiducia. E la gabbianella, “metafora dell’identità e della libertà ritrovata” ce l’ha fatta a riconoscersi tale e ha spiccato il volo. Questa è la forza dell’amore. La fiducia che si trasforma in coraggio e si assapora la libertà, quella vera. È la liberazione. Luis Sepulveda è l’uomo della liberazione, è l’uomo del volo. È davanti a me sorridente, stretto alla sua Carmen. La sua forza, la sua musa. Non posso che inseguirlo per mesi con la mia intervista. È in giro per il mondo. Non può rispondere. Infine eccola…

Leggi tutto...

"Addio Lucho" di Gianni Minà

E-mail Stampa PDF

mina sepulvedadi Gianni Minà

da https://www.lantidiplomatico.it

Nello spazio breve che identifica il respiro di un amico, se n’è andato da questo mondo Luis, Lucho Sepulveda. 

Falciato via da quella ormai che è la peste del nostro secolo.

Leggi tutto...

A Prestito o a fondo perduto?

E-mail Stampa PDF

debito europadi Francesco Cappello

Mes e altri strumenti di debito

Abbiamo già versato al MES (dal 2012, anno della sua prima istituzione) quasi 60 miliardi, presi a prestito sui mercati finanziari. Per onorare tali debiti, tra le altre cose, abbiamo tagliato la sanità pubblica rinunciando, a posti letto, personale sanitario, chiudendo o ridimensionando reparti di terapia intensiva, chiudendo centri di ricerca sanitaria di eccellenza come il centro di epidemiologia e sorveglianza

Una delle possibilità, per affrontare la crisi sanitaria e la relativa spesa è che il governo ricorra, tra gli altri strumenti, anche al MES, chiedendo indietro in forma di prestito poco più di 30 (il 2% del PIL) di quei 60 miliardi che restituiremmo poi con i relativi interessi. Il sistema della moneta a debito pretende che si paghino, in questo caso, due volte gli interessi sulle stesse cifre. 

Leggi tutto...

La “donna” nella Libia distrutta dall’occidente

E-mail Stampa PDF

LibDonnedi Enrico Vigna

La misura dello sviluppo di una nazione è la maturità politica delle sue donne ed i loro diritti.  
(Muammar Gheddafi)

Il 4 gennaio 2011, pochi mesi prima della aggressione e distruzione della Jamahiriya 
Araba LibicaPopolare Socialista, la 16° Sessione del Consiglio per i Diritti umani delle Nazioni Unite, aveva deciso di premiarla per l’alto livello di diritti umani nel paese. Dopo il Rapporto del Gruppo di lavoro sulla Libia ( Doc. A/HRC/WG.6/9/L. 13), elogiando il paese in particolare per la sua promozione dei diritti delle donne e civili .74 giorni dopo, 1l 19 marzo,la NATO e gli USAiniziano a distruggerla!

Leggi tutto...

Il ritorno di uno "stato forte" come soluzione alla crisi economica?

E-mail Stampa PDF

francia presidenzialidi Leon Caquant

da https://www.economie

Tradotto da Lorenzo Battisti (Dip. Internazionale Pci)

Il Dipartimento Esteri continua nella sua attività di traduzione per mettere a disposizione di militanti e simpatizzanti comunisti dei testi che permettano, anche in periodo di quarantena, di continuare nel lavoro ideologico, di analisi e di “azione”. Non dobbiamo lasciare che questo periodo di chiusura forzata (per chi non deve lavorare) si trasformi in un momento di passività, perché “la controparte” è più attiva che mai. 

Leggi tutto...

Pagina 5 di 289