Internazionale

Hong Kong, Tibet, uiguri, tutto è un pretesto per la propaganda anticinese

E-mail Stampa PDF

xinjiang cinada https://www.initiative-communiste.fr

Traduzione in italiano di Maria Morigi

Rimbalzando incessantemente da una scusa ad un’altra, i “media liberi” dei miliardari con il passaparola stanno preparando l’aggressione imperialista contro la Repubblica Popolare Cinese, dichiarata “avversaria strategica” dal Pentagono. Mentre, sotto le maschere del coronavirus, negli Stati Uniti e nell'UE sono in corso attacchi antisociali e liberticidi senza precedenti dagli anni '30, non è necessario idealizzare la situazione in Cina o altrove per capire quale sia il compito dei comunisti, dei veri repubblicani e democratici: difendere lo spirito critico e la pace mondiale contro coloro che sognano di smembrare e ri-colonizzare i paesi che, dopo essere stati martirizzati dai danni dell'imperialismo, stanno costruendo il loro futuro in maniera del tutto indipendente. È con questo spirito che IC pubblica questa dichiarazione dell'Assemblea comunista sulla situazione degli uiguri cinesi.

Georges Gastaud

Leggi tutto...

L'appello di Zyuganov al popolo bielorusso

E-mail Stampa PDF

Zjuganovda https://kprf.ru

Traduzione dal russo di 
Marx21.it

"I globalisti occidentali continuano la loro politica di divisione dei paesi dello spazio post-sovietico. Prima, l'Unione Sovietica è stata distrutta e poi per anni costoro si sono "nutriti" a tradimento dei risultati che erano stati ottenuti dall'Unione. Hanno sequestrato risorse, mercati, manodopera. La Bielorussia è riuscita a resistere e a salvare il paese. E ora vogliono disgregare la repubblica! Non lasciate che lo facciano!"

Leggi tutto...

L’India del neo-liberismo globale e delle lotte contadine. Ruolo dei Partiti Comunisti.

E-mail Stampa PDF

india sciopero generalericeviamo e pubblichiamo

di Maria Morigi

Noi conosciamo l’India dello sfruttamento e dell’oppressione coloniale anche grazie agli articoli destinati al pubblico statunitense di Karl Marx esule a Londra, in cui sono descritti l’annientamento dell’industria indigena, lo sradicamento del telaio a mano, l’imposizione di relazioni sociali funzionali all’uso capitalistico delle risorse naturali e umane: si trattava del ‘modo di produzione asiatico’ che ritroveremo nel primo libro del Capitale e negli scritti etno-antropologici, dove Marx illustra i cosiddetti “comunismi originari”, cioè le forme che precedono le economie capitaliste (Rif: Karl Marx  “La dominazione britannica in India (o l'Inghilterra rivoluzionaria malgrado sé stessa)” - Pubblicato in New York Daily Tribune, n° 3804, 25 giugno 1853). Marx da Londra poté documentare minuziosamente le repressioni di rivolte (ad esempio gli ammutinati Sepoy, hindu mercenari ingaggiati dalla Compagnia delle Indie), impiccagioni di massa di civili ribelli e di intere comunità insorte, incendi di villaggi e atti di barbarie nei confronti dei sovversivi. Una repressione resa possibile anche dalla collaborazione dell’ élite indiana cui erano concessi ampi privilegi economici e sociali. Prezzo altissimo pagato dall’India per mantenere una burocrazia e un sistema di controllo imposti dall’accanimento imperiale britannico.

Leggi tutto...

Il nuovo paradigma dello sviluppo cinese e le nuove opportunità di cooperazione globale win-win

E-mail Stampa PDF

China Economic Growthdi Francesco Maringiò

In netto contrasto con l'ascesa delle potenze occidentali che hanno condotto guerre di aggressione o saccheggiato le risorse altrui, la pace è il punto focale del progresso cinese. Attraverso lo sviluppo pacifico, è riuscita a migliorare il benessere della popolazione diventando la più grande economia del mondo in termini di PIL a parità di potere d'acquisto ed è riuscita a liberare dalla povertà 800 milioni di persone e, allo stesso tempo, a spingere 400 milioni di persone lungo la costa orientale ad un livello di vita pari alla media dell'Unione Europea: si tratta di un risultato senza precedenti nella storia dell'umanità. 

Leggi tutto...

Moldavia. L’Alleanza moldava per la NATO/UE torna al potere nel paese

E-mail Stampa PDF

moldavia vignadi Bogdan Tirdea

traduzione a cura di Enrico Vigna

Una fondamentale analisi/bilancio dettagliata e documentata sulle ultime elezioni presidenziali in Moldavia, del Deputato e politologo moldavo Tirdea, e attraverso quali meccanismi e studiate falsità, un rinomato funzionario corrotto, ha indossato l'abito di un combattente anticorruzione e ha vinto le elezioni.

Leggi tutto...

«La Cina dimostra di essere un partner affidabile per la regione latinoamericana»

E-mail Stampa PDF

venezuela cina bandiereIntervista a Jorge Arreaza, Ministro degli Esteri del Venezuela

da https://www.abrilabril.pt

Traduzione di Mauro Gemma per 
Marx21.it

In un'intervista al giornalista indiano Vijay Prashad, il ministro degli Esteri venezuelano ha sottolineato l'importanza che la Cina ha per il suo Paese e per la regione, tenendo conto delle pressioni degli Stati Uniti.

Leggi tutto...

La Conferenza stampa di fine anno di Vladimir Putin 2020

E-mail Stampa PDF

Putin w350riportiamo la cronaca della conferenza stampa di fine anno di Putin

da https://it.sputniknews.com

A causa della pandemia, l'evento si svolge in un nuovo formato, con il capo di stato che è in collegamento video con i giornalisti dalla sua residenza di Novo-Ogarevo.

Quest'oggi il presidente russo Vladimir Putin tiene la grande conferenza stampa di fine anno. Stando alle informazioni diffuse sul sito del Cremlino, sono 774 i giornalisti accreditati a partecipare alla conferenza stampa, oltre 2,5 volte in meno rispetto all'anno scorso, quando partecipò la cifra record di 1.895 giornalisti.

Leggi tutto...

Ucraina. Corso generale di russofobia

E-mail Stampa PDF

antifascista ucrainadi Colonel Cassad

da https://www.resumenlatinoamericano.org

Traduzione di 
Marx21.it

Il ritiro, da parte di un tribunale di Odessa, dallo status di lingua regionale alla lingua russa, status di cui godeva sin dai tempi di Yanukovich, dimostra la continuità della politica sistematica di de-russificazione che continua sotto l'amministrazione Zelensky, proprio come avveniva con Poroshenko.

Leggi tutto...

Moldavia. La dichiarazione del Partito Socialista moldavo al rifiuto della vincitrice delle elezioni Maia Sandu, di assumersi la responsabilità del governo.

E-mail Stampa PDF

moldavia vignadi Enrico Vigna

“ Il Partito Socialista della Repubblica di Moldova ha preso atto delle dichiarazioni rilasciate dal leader del PAS, Maia Sandu, eletta Presidente della Repubblica di Moldova, in merito al rifiuto di assumersi la responsabilità di proporre un nuovo governo nella Repubblica di Moldova.

Leggi tutto...

A vent’anni dal massacro nelle carceri turche la repressione continua

E-mail Stampa PDF

carceri turchericeviamo e pubblichiamo

di Sabo’nun kizi

Sono le 4.30 del mattino. È il 19 dicembre del 2000.

Sono trascorsi vent’anni da quell’alba che ha segnato il punto di non ritorno per i prigionieri politici turchi. Bulent Ecevit dà il via all’operazione “Ritorno alla vita”, volta a reprimere la resistenza in carcere.

Leggi tutto...

Pagina 10 di 341