Cina e Russia stanno guidando insieme una vera Justice League

E-mail Stampa PDF

usa cina rotturadi Andrew Korybko

da http://oneworld

Traduzione di Marco Pondrelli per Marx21.it

L'America ama i suoi film di supereroi, ma la finzione si sta rapidamente trasformando in fatto, dato che Cina e Russia aspirano a guidare una Justice League nella vita reale. La serie di fumetti e il film con lo stesso nome si riferiscono a una collezione di supereroi che salvano il mondo dal male, che è essenzialmente ciò che questi paesi stanno cercando di fare. Il ministro degli Esteri cinese Wang Yi ha detto martedì al suo omologo russo Sergei Lavrov, durante la visita di due giorni di quest'ultimo nella Repubblica Popolare, che "dovremmo agire come garanti della giustizia negli affari internazionali".


Ha anche aggiunto che "la Cina è pronta a promuovere il sistema internazionale stabilito dalle Nazioni Unite, proteggere l'ordine mondiale basato sul diritto internazionale, e rispettare i valori universali come la pace, lo sviluppo, la giustizia, la democrazia, l'uguaglianza e la libertà". Tutto ciò è stato preceduto dal sostegno del signor Lavrov, il giorno prima, alla proposta del loro partner venezuelano di riunire una coalizione mondiale contro le sanzioni. Ha detto che "dobbiamo formare una coalizione massimamente ampia di paesi che combattano questa pratica illegale".

Il massimo diplomatico russo ha anche dichiarato lunedì : "dobbiamo discostarci dall'uso dei sistemi di pagamento internazionali controllati dall'Occidente. Dobbiamo ridurre i rischi di sanzioni rafforzando la nostra autonomia tecnica e la transizione ai pagamenti in valute nazionali e valute internazionali, che sono alternative al dollaro [USA]". I due ministri degli Esteri hanno poi rilasciato una dichiarazione congiunta che chiede un vertice del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite (UNSC) "per risolvere i problemi comuni dell'umanità nell'interesse del mantenimento della stabilità globale".

Sta rapidamente emergendo davanti agli occhi del mondo una vera e propria Justice League, guidata congiuntamente da Cina e Russia. Queste due potenze emergenti sono multipolari e si attengono strettamente ai principi della Carta delle Nazioni Unite. Si oppongono fermamente alla prepotenza egemonica dell'America e alla sua filosofia oramai condannata dei guadagni a somma zero. Abbracciando il loro schema di cooperazione win-win, sperano di ispirare il resto della comunità internazionale a seguire il loro esempio nel tracciare una nuova era di relazioni internazionali con i loro eccellenti legami bilaterali che servono come perfetto esempio.

Merita di essere menzionato il fatto che quest'anno segna anche il 20° anniversario dello storico Trattato di Buon Vicinato, Amicizia e Cooperazione, che, col senno di poi, rappresenta un momento decisivo nelle relazioni internazionali, in cui due grandi e potenti paesi hanno dimostrato che è possibile mettere da parte le loro differenze passate e cooperare per costruire un futuro migliore per tutti. La resilienza e la rilevanza duratura di questo patto serve come prova che le relazioni pragmatiche sono sempre reciprocamente vantaggiose e stabilizzano il sistema internazionale.

Gli Stati Uniti dovrebbero prendere seriamente in considerazione l'appello congiunto di Cina e Russia per la convocazione di un vertice urgente del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite al più presto possibile. L'aggressività dell'America ha destabilizzato il mondo, reso ancora peggiore dal fatto che tutti stanno ancora lottando per contenere la pandemia. Invece di continuare a provocare questi due paesi, Washington dovrebbe pragmaticamente cooperare con loro su questioni di interesse comune come la non proliferazione nucleare, il cambiamento climatico, la sicurezza epidemiologica, la sicurezza informatica e il rilancio dell'economia globale.

Nel caso in cui l'America declini la loro proposta pacifica, allora finalmente esporrà le sue vere intenzioni una volta per tutte davanti agli occhi del mondo. La Justice League nella vita reale, guidata congiuntamente da Cina e Russia, continuerà a promuovere pacificamente il nuovo modello di relazioni internazionali ispirato al fulgido esempio della loro partnership globale e strategica con l'obiettivo di ripristinare la vera uguaglianza nel sistema globale. Il primo ordine di affari consiste chiaramente nel rafforzare le capacità delle nazioni vittime di resistere alle sanzioni unilaterali.

La politica americana di coercizione economica è stata a lungo considerata l'asso nella manica che poteva tirare fuori al posto di costose pressioni militari per imporre più facilmente la sua volontà agli altri, eppure quel trucco sta perdendo sempre più il suo splendore mentre Cina e Russia fanno passi significativi per neutralizzarne l'efficacia. La loro Justice League nella vita reale riuscirà inevitabilmente a realizzare la visione del signor Wang di "agire come garanti della giustizia nelle relazioni internazionali" ripristinando nel tempo. il primato del diritto internazionale e la genuina uguaglianza tra tutte le nazioni.