La grande battaglia per la difesa della salute comincia dalla gestione dei vaccini

Stampa

italia puzzlericeviamo da Aginform e pubblichiamo

Contro la demagogia della destra e per denunciare le responsabilità dei liberisti sui vaccini. Un appello alla mobilitazione unitaria di chi vuole combattere contro la logica privatistica, per una sanità pubblica ed efficiente e per raccogliere la sfida posta dal governo della finanza e dei militari.


La grande battaglia per la difesa della salute 
comincia dalla gestione dei vaccini

Il popolo italiano è stato ingannato 
per interessi politici, geopolitici e di difesa di affari privati

E' ORA DI REAGIRE!

ORGANIZZIAMO

UN TRIBUNALE PUBBLICO

CHE INDAGHI E GIUDICHI LE RESPONSABILITA' DI CHI:

 ha determinato una crisi di governo che ha paralizzato l'Italia mentre la pandemia avanzava

 ha accettato le direttive fasulle dell'UE che hanno impedito l'organizzazione di piani adeguati di vaccinazione di massa

 non ha provveduto, pur avendone la responsabilità istituzionale, a creare centri di ricerca sulla pandemia e i mezzi per combatterla affidando la competenza alle multinazionali farmaceutiche

 ha impedito per ragioni geopolitiche di avere da tutte le fonti possibili gli approvvigionamenti per un'adeguata vaccinazione di massa

 ha deliberatamente ingannato gli italiani creando un falso conflitto tra aperturisti e rigoristi, in cui anche le istituzioni sanitarie nazionali sono coinvolte, portando fuori strada l'opinione pubblica rispetto alla necessità primaria della vaccinazioni

 ha creato una situazione sociale disastrosa in alcune categorie del commercio, della ristorazione, del turismo, dello spettacolo, del lavoro precario e sottopagato, gettandole in pasto alla demagogia della destra

 ha fatto morire migliaia di persone per l'espandersi della pandemia senza un contrasto sanitario adeguato

Per combattere questa battaglia chiediamo a tutte le strutture che difendono la sanità pubblica e condividono questa piattaforma 

di aderire alla proposta di organizzare un tribunale che dovrà esprimere in modo documentato la sua valutazione sui fatti

di aderire individualmente alla piattaforma e farsi carico delle iniziative che verranno messe in campo

Comitato promotore del Tribunale sulla pandemia

per adesioni [email protected]