Melnikov (KPRF): «Lottiamo per il Socialismo del XXI secolo»

di Danilo Della Valle
da albainformazione.com

Spesso si tende ad identificare, a torto, tutta la scena politica della Federazione Russa nella figura del suo Presidente Vladimir Putin e del Partito al governo (Russia Unita). Ci sono invece altri partiti con una storia consolidata e un buon bacino elettorale; uno di questi è il KPRF (Partito Comunista della Federazione Russa) erede del PCUS, seconda forza del Paese per rappresentanza Parlamentare e prima forza d’opposizione all’interno della Duma. ALBAinformazione ha incontrato a Mosca il vice Presidente della Duma e del Partito Comunista della Federazione Russa, Ivan Ivanovich Melnikov, per conoscere il parere e le posizioni del KPRF in merito agli ultimi sviluppi di politica internazionale e per discutere dei progetti del suo partito in politica interna.

Oggi tutto il mondo parla della minaccia dell’ISIS e del problema sorto in Siria/Iraq, eppure fino a poco fa molti dei governi che ora dicono di combattere l’ISIS (penso ad Usa, Francia, Turchia, Arabia Saudita, Israele, ecc…) erano più concentrati nel sostenere la rimozione del legittimo Presidente Assad piuttosto che nel combattere l’avanzata dell’ISIS. Come giudica l’atteggiamento tenuto da questi Paesi e dalla stampa Internazionale? Crede che ci possa esser un’unità d’intenti tra questi Paesi e l’asse formato da Russia, Libano ed Iran che hanno sempre sostenuto, e continuano a farlo, il legittimo governo Siriano presieduto da Assad?

CONTINUA A LEGGERE