Il Ministro Mauro e gli F35

di Federico Quondamatteo, Coordinatore FGCI Fermo | da pdcimarche.wordpress.com

Quando le istituzioni si riducono a fare spot da banana republic.

“Per amare la pace, devi armare la pace. Gli F35 fanno ciò”.

Questa è una delle frasi virgolettate, sovra impresse sui faccioni di bronzo dei produttori e degli acquirenti degli F35, con cui alla fine di ottobre la Lockheed Martin pubblicizzava, in una proiezione per la stampa a New York, i suoi joint fight striker jet, appunto gli aerei caccia-bombardieri F35. La cosa grave è che il personaggio principale usato come sponsor ( il suo viso per la pubblicità degli aerei da guerra) è l’ex berlusconiano, ora con Monti, ministro alla difesa del governo Letta – Alfano, Mario Mauro. Il fatto, gravissimo e che ci lascia sbigottiti, di un ministro della repubblica che giri uno spot per una multinazionale produttrice di armi di distruzione di massa, è il segno della natura politica del governo Letta –Alfano; è la sintesi dello sfacelo in cui è ridotta l’Italia. Oltre all’immagine ridicola che il ministro, in questo modo, ha dato di un paese che, dopo essere uscito dalla tragedia della Seconda Guerra Mondiale, ha inserito fra i capisaldi della propria Costituzione il netto rifiuto della guerra come strumento per risolvere le controversie internazionali, il fatto increscioso dimostra tutta la subalternità del governo Letta-Alfano alle direttive della NATO e del mercato occidentale.


CONTINUA A LEGGERE