Ordina per
bandierarossa

Un colloquio con lo storico Günther Grabner in occasione del 75º anniversario della liberazione

Pubblicato il

Zeitung der Arbeit, Giornale del PdA, 16 giugno 2020 da https://zeitungderarbeit.atTraduzione in italiano a cura di Enzo PellegrinUna conversazione con lo storico Günther Grabner per il 75esimo anniversario della liberazione. Al centro dell’attenzione è stato il ruolo delle comuniste e dei comunisti nella resistenza antifascista e nazionale contro il fascismo tedesco del 1938 – 45 in […]

Leggi tutto…


reichstag bandierarossa

I 75 anni della Grande Vittoria: responsabilità comune di fronte alla storia e al futuro

Pubblicato il

Questo testo del Presidente Putin è interessante perché, pur non essendo stato scritto da un comunista, riconosce gli indubbi meriti del popolo sovietico e dei suoi dirigenti nella sconfitta del nazismo. Oltre a ciò vengono puntualmente denunciati gli ammiccamenti che ebbero i paesi occidentali verso Hitler in chiave antisovietica. Pur non essendo condivisibile in ogni […]

Leggi tutto…


Zjuganov

Zjuganov: la nostra vittoria ha salvato il mondo dalla peste bruna

Pubblicato il

riceviamo e volentieri pubblichiamo di Enrico Vigna Il capo del Partito Comunista della Federazione Russa Gennady Zyuganov si è congratulato con i russi nel Giorno della Vittoria, la più grande festa della nostra terra, ha detto il leader comunista.“Se non fosse per la nostra Vittoria, a quanto pare, tanti inizierebbero il nuovo anno festeggiando la […]

Leggi tutto…


sovietici berlino

9 maggio 1945, il sacrificio di milioni di soldati sovietici ha salvato l’umanità

Pubblicato il

pubblichiamo l’ultimo appuntamento dell’AntiDiplomatico con il lavoro editoriale di Fabrizio Poggi: “Contro la Falsificazione della storia ieri e oggi” da https://www.lantidiplomatico.itIl 9 maggio 2020 è il 75° anniversario della vittoria dei popoli dell’Unione Sovietica nella guerra contro la Germania nazista. Alla vigilia, L’Antidiplomatico presenta l’ultimo appuntamento con il lavoro editoriale di Fabrizio Poggi “Contro la falsificazione […]

Leggi tutto…


famiglia cervi

“Mio padre era comunista”. Il figlio di Aldo Cervi smentisce la bufala di Gramellini e Veltroni

Pubblicato il

di Francesco Fustaneo per L’AntiDiplomatico da https://www.lantidiplomatico.itGiorno 25 Aprile alla Rai nel corso del programma condotto da Massimo Gramellini “Aspettando le Parole” con tema il 25 aprile dinnanzi all’ospite in collegamento esterno, Walter Veltroni, il primo affermava che i fratelli Cervi non fossero comunisti, senza che Veltroni con trascorsi politici nella F.g.c.i e da dirigente nel Partito Comunista si sentisse in dovere di smentirlo. Da anni […]

Leggi tutto…


carroarmato urss

Falsificatori della storia – Traduzione dell’opuscolo sovietico redatto nel 1948 dal Informbjuro

Pubblicato il

da https://www.lantidiplomatico.itNell’opuscolo sovietico vengono smontate le affermazioni anglo-americane, circa il presunto connubio Berlino-Mosca ai danni delle democrazie occidentaliA molti lettori de L’Antidiplomatico, questi temi risulteranno ben noti; altri, ne verranno forse a conoscenza per la prima volta. In entrambi i casi, questo lavoro deve essere diffuso il più possibile come tassello importante nella battaglia per la verità […]

Leggi tutto…


africanunion flag

Mobutu Sese Seko ed il mondo socialista

Pubblicato il

riceviamo e pubblichiamo di Pietro Missiaggia da https://janoskadarbrunorossoPrefazione Cercare di risolvere un enigma Perché parlo di enigma? Poiché è molto difficile trattare un argomento come le relazioni fra due stati che hanno segnato la storia del XX secolo o meglio cercare di delineare perfino i rapporti fra uno stato come lo Zaire, oramai decaduto e succeduto dalla […]

Leggi tutto…


falsificazioni

Contro la falsificazione della storia ieri e oggi – Gli antefatti della II guerra mondiale nella pubblicistica sovietica e russa (PREMESSA E INTRODUZIONE)

Pubblicato il

di Fabrizio Poggi da https://www.lantidiplomatico.it(…) I principali tipi di guerre dell’era moderna sono le guerre controrivoluzionarie dell’imperialismo contro lo stato socialista e le guerre tra stati imperialisti per la spartizione del mondo. Il VI Congresso del Komintern ha presentato un programma dettagliato di lotta dei partiti comunisti contro il pericolo di guerra imperialista. La lotta contro […]

Leggi tutto…


bandiere naziste piazzarossa

Klostermarienberg 1945: Inizio della liberazione dell’Austria

Pubblicato il

Dichiarazione congiunta del Partito del Lavoro Austriaco (PdA) e della Gioventù Comunista Eisenstadt/Burgenland, 29 marzo 2020 da http://parteiderarbeit.at Tradotto da Lorenzo Battisti Esattamente 75 anni fa, il 29 marzo 1945, alle 11.05 del mattino, le prime unità dell’Armata Rossa dell’URSS entrarono in territorio austriaco. Questa data rappresenta quindi un passo importante nella liberazione dell’Austria dalla dittatura […]

Leggi tutto…


Bamyan

Lo sguardo del Grande Buddha della Valle di Bamiyan

Pubblicato il

riceviamo e pubblichiamo di Maria Morigi Nel marzo del 2001 furono fatte saltare con cariche di esplosivo le due gigantesche statue dei Buddha di Bamiyan. Una metafora e una conferma del fatto che, nella lotta tra Impero del Bene e Impero del Male, chi vince sono sempre le bande armate e i signori della guerra, […]

Leggi tutto…


Eric Gobetti Anpi

‘E allora le Foibe?’

Pubblicato il

di Alba Vastano da http://www.blog-lavoroesalute.orgIntervista a Eric Gobetti a cura di Alba Vastano. “La volontà dei neofascisti è quella di ignorare tutto quello che è avvenuto prima per soffermarsi solo sulle violenze commesse dai partigiani in parte nell’autunno del 1943 e soprattutto alla fine della guerra. In questo modo si finisce per identificare tutte le vittime […]

Leggi tutto…


donne rivoluzionerussa

La Rivoluzione d’Ottobre e i diritti delle donne

Pubblicato il

In occasione della giornata dell’8 marzo riproponiamo questo articolo apparso su marx21 nel giugno 2017di Margarida Botelho da “O Militante”, rivista teorica del Partito Comunista Portoghese Traduzione di Marica Guazzora per Marx21.it Fu l’Unione Sovietica il primo paese del mondo a mettere in pratica e a sviluppare come nessun altro i diritti  sociali fondamentali come l’uguaglianza […]

Leggi tutto…