Ordina per

Stati Uniti. La rivolta di Baltimora spaventa la Casa Bianca

Pubblicato il

da www.tribunodelpopolo.it E’ in scena una vera e propria rivolta in quel di #Baltimora, negli Stati Uniti, dove continuano le accese proteste contro la morte dell’afroamericano Freddie Gray, l’ennesima vittima della polizia americana, morto in circostanze poco chiare dopo essere stato arrestato. A migliaia sono scesi in piazza e ci sono stati scontri anche molto pesanti […]

Leggi tutto…


Paul C. Roberts: costringere gli USA a mollare l’ideologia della supremazia

Pubblicato il

da megachip.globalist.it PandoraTV Al simposio Global Warning Paul Craig Roberts ipotizzava che la Germania fosse l’unico paese in grado di svincolare l’Europa dalla politica estera USA. Video intervista In occasione del simposio internazionale Global WARning – tenutosi il 12 dicembre 2014 e organizzato da Pandora TV, Megachip-Democrazia nella Comunicazione e Alternativa – uno degli interventi più […]

Leggi tutto…


peltier leonard

Libertà per Leonard Peltier

Pubblicato il

di Giorgio Langella Il 6 febbraio 1976 Leonard Peltier, nativo americano, venne imprigionato. Sono, quindi, 39 anni (14.245 giorni) quelli che ha vissuto in carcere perché, accusato dell’uccisione di due agenti FBI, venne condannato a due ergastoli. Una condanna ingiusta, risultato di un processo fatto non tanto per trovare il colpevole ma per negare la […]

Leggi tutto…


HandsUpDontShoot-kids

La battaglia di Ferguson

Pubblicato il

di Antonio Santos | da www.avante.pt Traduzione di Marx21.it Quando nel 1950, gli USA decisero di invadere la Corea, il presidente Truman non la definì una guerra, che esige l’approvazione del Congresso, ma “un’azione di polizia”. Cento giorni dopo l’omicidio di Mike Brown, un giovane nero, povero e disarmato, gli USA aspettavano, in una calma piena […]

Leggi tutto…


peltier

Libertà per Leonard Peltier

Pubblicato il

Partito dei Comunisti ItalianiFederazione di Vicenza Il 12 settembre compie 70 anni una persona che ne ha passati 38 rinchiuso in un carcere statunitense. Il nome di questa persona è Leonard Peltier, nativo americano e attivista politico del movimento per i diritti del suo popolo, ingiustamente accusato dell’omicidio di due agenti del FBI e condannato […]

Leggi tutto…


frontiera immigrato

Migranti: la “riforma” di Obama

Pubblicato il

di Néstor García Iturbe* | da alainet.org Traduzione di Marx21.it Uno dei temi principali nella campagna presidenziale dell’attuale presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, è stata la Riforma sull’immigrazione che avrebbe permesso di fermare le deportazioni e concesso agli immigrati che si trovano negli Stati Uniti, in particolare ai giovani, di legalizzare la loro situazione. Tutto […]

Leggi tutto…


obama silenzio

Dieci cose scioccanti che si devono sapere sugli Stati Uniti

Pubblicato il

di Antonio Santos | da www.avante.pt 1. Gli Stati Uniti hanno la maggiore popolazione carceraria del mondo, rappresentando meno del 5% dell’umanità e più del 25% dell’umanità prigioniera. Su 100 americani uno è prigioniero. Con una crescita vertiginosa dagli anni 80, il surreale tasso delle carcerazioni negli USA è un affare e uno strumento di controllo […]

Leggi tutto…


poverty newyork

Le ricette del capitalismo trascinano 52mila persone a sopravvivere in rifugi a New York

Pubblicato il

di Erman Dovis Migliaia di persone vivono a New York in rifugi per senzatetto, tra cui 22 mila bambini, secondo alcuni organi di informazione statunitensi. Il problema dei cosiddetti homeless (senzatetto) è stato affrontato sabato 14 dicembre in un articolo del New York Times, che sottolinea come il fenomeno in aumento è il risultato delle […]

Leggi tutto…


mandela pugnochiuso

Alcune considerazioni su Mandela e l’apartheid…

Pubblicato il

di Giorgio Langellada www.comunisti-italiani.itMadiba, Nelson Mandela, è morto. Mandela è l’eroe più conosciuto della lotta all’apartheid, quel sistema di discriminazione e razzismo che imperava in Sudafrica. Un sistema aberrante secondo il quale era il colore della pelle a permettere o meno l’accesso a diritti fondamentali e a condizioni necessarie per vivere. I privilegi erano dei “bianchi”, […]

Leggi tutto…


us politics obama bsx10 32435681

La politica estera degli Stati Uniti: una collezione di insuccessi

Pubblicato il

di Josè Reinaldo Carvalho, resp. Nazionale PCdoB settore comunicazioneTraduzione di Erman Dovis per Marx21.it | da www.zereinaldo.blog.br La politica estera del governo statunitense colleziona continue sconfitte. Vari segnali ci confermano la constatazione circa il declino storico della potenza imperialista, sempre più isolata a livello internazionale, come si evince da certi comportamenti alla Casa Bianca, rivelatori di […]

Leggi tutto…


La NASA vietata ai cani e ai… cinesi

Pubblicato il

Redazione La Cina Rossa La guerra fredda non è finita, nella strategia dell’amministrazione Obama e dei circoli dirigenti dell’imperialismo statunitense.  Agli inizi di ottobre dell’anno in corso, infatti, la NASA – l’ente aereospaziale statale degli USA – aveva annunciato che a tutti gli scienziati cinesi non sarebbe stato permesso di partecipare a un convegno scientifico […]

Leggi tutto…


obama-wall-street-jpg

Obama e il lato “oscuro” dell’eccezionalismo americano

Pubblicato il

di Diego Angelo Bertozzi per Marx21.it “Il pericolo per il mondo non è rappresentato da un’America che è troppo ansiosa di immergersi negli affari interni di altri Paesi, o di affrontare ogni problema nella regione (Medio Oriente) come fosse un proprio problema. Il pericolo per il mondo è che gli Stati Uniti, dopo un decennio […]

Leggi tutto…