Ordina per

Di diritti mancati e di perenni conflitti ignorati’. Intervista all’onorevole Yana Ehm di ManifestA

Pubblicato il

riceviamo e pubblichiamo di Alba Vastano da http://www.blog-lavoroesalute.org C’è una luce in fondo al tunnel. Per ora fioca, ma si intravede. Riguarda tutti coloro che si sentono e sono deprivati di rappresentanza parlamentare, perché ai loro legittimi desiderata che si riferiscono alla richiesta di attuazione dei principi costituzionali, in particolare dell’art.1 e 3 della Carta, nessuno ad […]

Leggi tutto…


Schede referendum

REFERENDUM, PERCHE’ NO

Pubblicato il

di Alba Vastano da http://www.blog-lavoroesalute.org riceviamo e pubblichiamo Si vota di nuovo. Ormai si viaggia con la tessera elettorale sempre in tasca. Il 12 giugno prossimo le urne attendono milioni di elettori. Il voto, in questa tornata elettorale, è doppio per due cause ben diverse. E per le amministrative (ndr, in 978 Comuni ) e […]

Leggi tutto…


pace cebrapaz

IL PARTITO DELLA PACE. Un obiettivo non elettoralistico ma di crescita del movimento contro la guerra e le sanzioni

Pubblicato il

di Roberto Gabriele Ci sono due cose che in questo momento drammatico mancano per combattere efficacemente il governo Draghi e la politica di guerra che lo caratterizza: un forte partito di opposizione e la strutturazione di un movimento che sappia efficacemente combattere contro il coinvolgimento dell’Italia nell’avventura Ucraina e nelle sanzioni. Le due cose sono […]

Leggi tutto…


cina produzione vaneggia 457x300

NEL DIFFERENZIALE INFLAZIONISTICO L’ITALIA ERODE QUOTE DI MERCATO NELL’EUROZONA

Pubblicato il

di Pasquale Cicalese da https://www.pianocontromercato.it A gennaio feci un pezzo sul differenziale inflazionistico Cina- Usa-Europa, sostenendo che la bassa inflazione cinese, e prezzi alla produzione minori rispetto ai concorrenti, grazie all’ammasso durante la pandemia di materie prime allora con prezzo basso, avrebbe dato una chance forte al paese asiatico nel mercato mondiale. Poi è intervenuto […]

Leggi tutto…


italiaripudialaguerra 500px

La lotta contro i fautori della guerra. Anche le elezioni sono un terreno per combatterli

Pubblicato il

di Art.11 – per un fronte unito contro la guerra C’è molta confusione sotto il cielo e in parecchi cercano di cambiare le carte in tavola. Draghi va da Biden cercando di contrabbandare la sua visita come apertura di spazi di pace, mentre il presidente degli Stati Uniti alza il livello delle forniture militari. Spacciandosi […]

Leggi tutto…


Per un Fronte unito contro la guerra

Pubblicato il

Pubblichiamo questo comunicato-appello del Fronte contro la guerra e chiediamo massima diffusione Dalla nebbia che è calata con l’inizio della guerra in Ucraina, che non è solo mediatica ma fatta anche di ambigua interpretazione degli avvenimenti, non è ancora emersa una indicazione chiara sul programma su cui organizzare un vasto movimento di lotta contro la […]

Leggi tutto…


sondaggio elezioni2013

I sondaggi e la lotta contro la guerra

Pubblicato il

di Paolo Pioppi Pur tra le ambiguità tipiche dei sondaggi che risentono dell’indirizzo dei committenti, emerge comunque sempre in modo irrefutabile il dato significativo di una maggioranza di italiani contrari all’invio di armi all’Ucraina e ovviamente preoccupati della crisi economica. Di questo dato potremmo essere soddisfatti, ma c’è un fatto che ne indebolisce la portata […]

Leggi tutto…


crisi italia1

LA GUERRA PER PROCURA NON SI FERMA. Drammatica emergenza umana e sociale.

Pubblicato il

Un intervento che, seppur troppo affrettato nel definire responsabilità e massacri della guerra, dimostra l’impegno di una parte del mondo sindacale contro l’escalation bellica legando questa battaglia a quella sociale e per il lavoro di Giacinto Botti, Referente nazionale di Lavoro Società per una Cgil unita e plurale da Sinistra Sindacale n. 9/2022 ‘Se  vuoi […]

Leggi tutto…


bambini mondo pace

La formazione del blocco politico atlantista in Italia e l’organizzazione del fronte contro la guerra

Pubblicato il

di Roberto Gabriele La sfida l’ha lanciata Draghi quando, su richiesta di Conte, si è rifiutato di presentarsi in parlamento a riferire sulla natura della collaborazione militare con Zelensky. Conte dovrebbe ora spiegare come, vantandosi di essere il rappresentante del primo partito in parlamento, possa accettare un trattamento così umiliante. Questo fa capire comunque che […]

Leggi tutto…


La spettacolarizzazione della guerra e la fabbrica del falso

Pubblicato il

di Alba Vastano da http://www.blog-lavoroesalute.org Un biennio di pandemia. Una guerra ad un nemico invisibile quanto letale. Ne usciamo, forse, da questa guerra che ha mietuto vittime in tutto il Pianeta. Ed è di nuovo guerra, ma questa volta il nemico, i nemici, sono fin troppo visibili e belligeranti. ‘ Non ci si ferma, finchè l’obiettivo […]

Leggi tutto…


Senato politicafemminile

Urgente! MANDIAMO UNA PIOGGIA DI E-MAIL PER LA DEMOCRAZIA E LA PACE, CONTRO UN ATTO GRAVISSIMO AL SENATO

Pubblicato il

condividiamo e rilanciamo (le istruzioni per l’invio sono al fondo) #iostoconpetrocelli Il Comitato No alla guerra invita tutti i cittadini italiani a mobilitarsi per la democrazia e la pace con una pioggia di email. Con un attacco di una gravità inaudita alla credibilità delle istituzioni parlamentari, la prossima settimana verrà sciolta in modo forzato e […]

Leggi tutto…


Diciamo NO alla nuova base militare nel parco di San Rossore Migliarino (Pisa)!

Pubblicato il

da https://www.change.org/ Il governo attualmente in carica ha disposto la realizzazione di una struttura militare nel parco di san Rossore Migliarino Massaciuccoli in Toscana. Ospiterà la sede del gruppo intervento speciale, del primo reggimento Carabinieri paracadutisti “Tuscania” e del centro cinofili. Nel testo del decreto l’intervento è individuato come «opera destinata alla difesa nazionale» e […]

Leggi tutto…