Ordina per
cina bandierina mappa

Afghanistan: una pericolosa opportunità per la Repubblica Popolare Cinese

Pubblicato il

di Herta Manenti da http://www.rifondazione.it/ La permanenza di un gran numero di truppe degli Stati Uniti in Afghanistan derivava da una serie di circostanze temporanee che nessuno, per primi gli Stati Uniti, intendeva protrarre tanto a lungo.  Al ritiro delle truppe straniere dall’Afghanistan, dovrà necessariamente seguire  una normalizzazione (una volta superato il caos conseguente e  […]

Leggi tutto…


Iran: Nicaragua, Siria, Algeria, Venezuela, Cina, Russia, nucleare, lotta all’unipolarismo. Notizie occultate su questo paese nei nostri media

Pubblicato il

di Enrico Vigna Ministro esteri iraniano si congratula con Ortega per la vittoria delle elezioni in Nicaragua Il ministro degli Esteri iraniano Hossein Amirabdollahian si è congratulato con Daniel Ortega per la sua rielezione a presidente del Nicaragua nelle ultime elezioni, sperando nella promozione dei legami tra Teheran e Managua in tutti i campi. Il […]

Leggi tutto…


putin micro

Russia e Bielorussia denunciano le provocazioni dell’Occidente

Pubblicato il

di Giulio Chinappi da https://giuliochinappi.wordpress.com Il Mar Nero, la Bielorussia e il Donbass sono le tre aree nelle quali si concentrano le provocazioni che la NATO continua a realizzare con il fine principale di indebolire la Russia lungo i suoi confini occidentali. Il presidente della Federazione Russa, Vladimir Putin, è intervenuto giovedì ad un incontro del ministero […]

Leggi tutto…


È estremamente improbabile che la Russia intervenga militarmente in Ucraina

Pubblicato il

di Andrew Karybko da https://oneworld.press/ Traduzione di Marco Pondrelli per Marx21.it Ci sono state molte chiacchiere ultimamente sulla possibilità che la Russia intervenga militarmente in Ucraina in un prossimo futuro. The Saker, legata agli Alt-Media1, ha pubblicato un pezzo alla fine di ottobre sul “perché vedo una guerra nel Donbass come (quasi) inevitabile”. Questo è […]

Leggi tutto…


bomba atomica 634x431

Dopo Mein Kampf, il libello (2034) sullo sterminio è rivolto questa volta contro i cinesi.

Pubblicato il

di Daniele Burgio, Massimo Leoni e Roberto Sidoli Quasi un secolo fa era purtroppo emerso dai letamai della storia l’orrendo Mein Kampf di Hitler, libercolo nel quale ancora nel 1925 si invitava apertamente alla distruzione di ebrei, comunisti e popoli slavi: un piano folle trasformatosi tuttavia in dura realtà e in un oceano di sangue […]

Leggi tutto…


cuba bandiera palazzo

Il colpo di Stato contro Cuba è destinato a fallire

Pubblicato il

il recente aumento delle provocazioni contro Cuba non sortirà per Washington gli effetti sperati da https://www.prensa-latina.cu/2021 Traduzione di Marco Pondrelli per Marx21.it L’accademico e saggista francese Salim Lamrani ritiene che la “rivoluzione colorata” promossa e finanziata dagli Stati Uniti contro Cuba è destinata a fallire di fronte alla dignità degli abitanti dell’isola. “Dal mio punto […]

Leggi tutto…


Donbass: una guerra di aggressione obliata

Pubblicato il

A cura di Enrico Vigna e Colon. V. Surkov Questo cartello commemorativo popolare fatto in casa, trasuda stanchezza e frustrazione dal Donbass. Il cartello è attaccato al tronco di un albero che cresce in uno dei cortili del distretto Kuibyshevsky di Donetsk. Quanti di questi cortili ci sono… non si possono contare.  Quante persone sono […]

Leggi tutto…


Colloquio Xi-Assad. Accordi futuri su sicurezza e ricostruzione della Siria

Pubblicato il

da https://www.lantidiplomatico.it L’appoggio della Cina alla Siria in questi 10 di guerra per procura contro il paese arabo, ordito dall’Occidente e dalle monarchie del Golfo, è stato defilato rispetto a quello di Russia e Iran, ma non meno efficace, non facendo mai mancare il suo diritto di veto nelle risoluzioni Onu contro Damasco e inviando […]

Leggi tutto…


“Fuori le truppe USA dall’Africa, sì alla cooperazione con i BRICS”: le prospettive dei comunisti sudafricani

Pubblicato il

di Chris Matlhako da https://www.sinistra.ch/ L’Africa sta assistendo da un lato a diversi colpi di stato, alla crescente minaccia del terrore e al declino dell’imperialismo statunitense e francese (leggi qui), ma dall’altro all’aumento delle attività economiche e politiche di nuove potenze come Cina, Russia e Turchia. Per meglio comprendere i colpi di stato, i movimenti di […]

Leggi tutto…


Serbia e Russia marciano affiancate. “Fratellanza alata”: l’aeronautica serba e le forze aerospaziali russe hanno svolto esercitazioni congiunte in Serbia

Pubblicato il

di Enrico Vigna Le esercitazioni militari aeree congiunte, russo-serbe denominate “Fratellanza degli aviatori di Russia e Serbia” (BARS)”, hanno coinvolto decine di veicoli da combattimento, aerei ed elicotteri e sono terminate il 16 ottobre. Si sono svolte presso gli aeroporti di Batainica e Ladzhevtsy, oltre al campo di addestramento di Posulianskaya Livada. Alle manovre hanno […]

Leggi tutto…


Cosa spiega l’inaspettata de-escalation diplomatica tra Turchia e Occidente?

Pubblicato il

di Andrew Korybko da https://oneworld.press Traduzione di Marco Pondrelli per Marx21.it La maggior parte degli osservatori sono stati sorpresi dalla de-escalation diplomatica di lunedì tra la Turchia e l’Occidente. Il presidente Erdogan ha annunciato nel fine settimana che 10 ambasciatori occidentali sarebbero stati dichiarati ‘persona non grata’ dopo che avevano rilasciato una dichiarazione congiunta la […]

Leggi tutto…


gheddafi manifesto

Il decimo anniversario dell’assassinio di Gheddafi e la questione della difesa dei paesi indipendenti

Pubblicato il

di Vincenzo Brandi Nei giorni scorsi è stato ricordato nei mass media italiani, in modo meno evasivo di quanto ci si potesse aspettare, l’assassinio di Gheddafi 10 anni fa da parte di bande jihadiste sostenute da vari paesi europei, dagli USA e dalla NATO, con il probabile intervento diretto di agenti francesi o di altri […]

Leggi tutto…