Ordina per
parma 100215

Parma, 10 febbraio 2015 – Foibe e fascismo

Pubblicato il

[…]

Leggi tutto…



No al fascismo vecchio e nuovo, fuori i fascisti dalle nostre città

Pubblicato il

da www.comunisti-italiani.it Non bastava la presenza di un drappello di nostalgici fascisti, con tanto di vessilli della repubblichetta di Salò, durante la commemorazione partigiana a Fabbrico ogni 27 febbraio. Ora, apprendiamo con preoccupazione che, sempre il comune di Fabbrico, il prossimo e imminente 30 gennaio, è stato scelto come sede di un presidio dei fascisti di […]

Leggi tutto…


Ultras narodnoeveche main 640

Il sonno della memoria fa nascere mostri. Gli stessi che hanno generato fascismo e nazismo

Pubblicato il

di Giorgio Langella, segretario regionale PCdI Veneto Alla vigilia della giornata della memoria, è bene tenere presente alcuni fatti che stanno succedendo attorno a noi e della gravità dei quali, forse, non riusciamo a rendercene conto appieno. Esiste, oggi, un revisionismo strisciante che avvolge la Storia in una nebbia di ignoranza e di confusione. Così […]

Leggi tutto…


Procaccini (Segretario PCdI): solidarietà al CSA Dordoni, fuori i fascisti dalle nostre città!

Pubblicato il

da www.comunisti-italiani.it Esprimo la solidarietà mia e di tutto il Partito Comunista d’Italia ai compagni del CSA Dordoni di Cremona, vittime di una assalto di gravità inaudita da parte di una squadraccia neofascista, una banda comprendente elementi anche estranei alla città che tradisce la premeditazione di questa azione. Noi da sempre siamo per lo scioglimento delle […]

Leggi tutto…


boots skinhead

Un altro segnale del fascismo che avanza in Europa

Pubblicato il

Episodi come quello dell’arresto a Tallin di Giulietto Chiesa – a cui va la piena solidarietà del nostro sito – da parte di autorità che, senza alcun pudore, glorificano le Waffen SS estoni, ci mettono di fronte drammaticamente alla realtà di una Unione Europea che ha sdoganato il nazi-fascismo e che utilizza gli eredi delle […]

Leggi tutto…


giuliettochiesa primopiano

Giulietto Chiesa e le vesti della libertà

Pubblicato il

di Pino Cabras | da megachip.globalist.it Giulietto di nuovo libero, ma il Cuore Nero dell’Occidente non vuole spiegare l’arresto in Estonia. Un’Europa da rovesciare usando di nuovo i diritti. Giulietto Chiesa è stato dunque rilasciato, ma non ha ancora ricevuto dalle autorità dell’Estonia un’esauriente spiegazione dei motivi per i quali è stato arrestato. C’è un decreto […]

Leggi tutto…


chiesa primopiano

Arrestato Giulietto Chiesa: si muovano le Istituzioni italiane

Pubblicato il

da www.comunisti-italiani.it In un Paese come l’Estonia, il cui governo ha recentemente rivalutato il ruolo svolto dai battaglioni delle SS durante l’occupazione nazista, anche con monumenti e commemorazioni ufficiali, non sorprende che un giornalista come Giulietto Chiesa sia considerato “persona non grata”. Chiediamo formalmente al governo italiano e al suo Ministero degli Esteri un intervento ufficiale […]

Leggi tutto…



antifascismo bambina

La dura condanna dell’astensione italiana sulla risoluzione ONU contro la glorificazione del nazi-fascismo

Pubblicato il

Associazione Nazionale Partigiani d’ItaliaComitato Provinciale di Alessandria L’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha approvato lo scorso 22 novembre una mozione presentata dalla Russia che condanna i tentativi di glorificazione dell’ideologia del nazismo e la conseguente negazione dei crimini di guerra commessi dalla Germania nazista. La Risoluzione esprime “profonda preoccupazione per la glorificazione in qualsiasi forma […]

Leggi tutto…


I neo-Nazi imperversano in Ucraina, ma il Nazismo non è più il “male assoluto”(per l’Occidente).

Pubblicato il

da www.lastampa.it Una settimana fa l’assemblea generale dell’ONU ha approvato una mozione presentata dalla Russia che condannai tentativi di glorificazione dell’ideologia nazista e la conseguente negazione dei crimini di guerra nazisti, compreso l’Olocausto. La risoluzione rileva e condanna anche l’aumento di attacchi razzisti in tutto il mondo e propone di applicare la Convenzione Internazionale sull’eliminazione di ogni […]

Leggi tutto…


renzi gentiloni

L’Italia di Renzi e Gentiloni non condanna il neonazismo

Pubblicato il

di Paolo Ferrero e Fabio Amato COMUNICATO STAMPA «Vergognosa risposta data oggi dal ministro degli Esteri Paolo Gentiloni sulle ragioni dell’astensione dell’Italia nell’Assemblea generale delle Nazioni Unite nella votazione sulla proposta di risoluzione a proposito di «lotta alla glorificazione del nazismo, del neonazismo e delle altre tendenze suscettibili di alimentare le forme contemporanee del razzismo, […]

Leggi tutto…