Ordina per

Le dimissioni del consigliere senior di Zelensky, Alexey Arestovich, fanno fare una pessima figura a Kiev

Pubblicato il

di Andrew Korybko da https://korybko.substack.com Traduzione di Marco Pondrelli per Marx21.it L’alto consigliere presidenziale ucraino Alexey Arestovich ha pubblicato su Facebook una breve lettera di dimissioni dopo aver ammesso che la tragedia di questo fine settimana a Dniepropetrovsk/Dnipro è dovuta al fatto che Kiev ha incautamente fatto schiantare un missile russo contro un condominio. Nonostante […]

Leggi tutto…


Zelensky firma una legge controversa che amplia il potere del governo di regolamentare i media

Pubblicato il

di Brad Dress da https://thehill.com Traduzione di Marco Pondrelli per Marx21.it un articolo che spiega il livello della ‘democrazia’ in Ucraina Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha firmato una legge controversa che amplia il potere del governo di regolamentare i gruppi dei media e giornalisti nel Paese. Zelensky ha firmato la legge giovedì, nonostante le […]

Leggi tutto…


A Lviv/Leopoli si sono svolti i funerali dell’89enne Yuri Shukhevych, leader neonazista ucraino

Pubblicato il

di Enrico Vigna Yuri Shukhevych era il figlio del capo dell’UPA, l’Esercito Insurrezionale Ucraino collaborazionista del Terzo Reich nazista, Roman. Alla fine della guerra condannato come criminale di guerra, terrorista, genocida e collaborazionista. Il figlio è stato prosecutore e continuatore delle idee neonaziste in Ucraina…Quell’Ucraina che viene armata dalla NATO. Il 10 dicembre si sono […]

Leggi tutto…


Radici del nazifascismo in Ucraina. Una genesi che viene da lontano

Pubblicato il

di Enrico Vigna Terza parte: DAL 1945 al 2014 qui potete trovare la prima parte e la seconda DOPO la vittoria dell’Armata Rossa e la Liberazione dell’Europa dal nazifascismo nel 1945, i collaborazionisti ucraini, insieme ai reduci nazisti e ai vari collaborazionisti degli altri paesi europei, si sparpagliarono nei paesi esteri sia europei che oltreoceano […]

Leggi tutto…


Discorso del Primo Segretario del Partito Comunista Ucraino Pyotr Simonenko al XXII Incontro dei Partiti Comunisti e Operai, L’Avana, Cuba, ottobre 2022

Pubblicato il

da https://actofdefiance.wordpress.com Traduzione di Marco Pondrelli per Marx21.it Cari compagni! A nome del Partito Comunista dell’Ucraina do un cordiale benvenuto ai partecipanti al 22° Incontro Internazionale dei Partiti Comunisti e Operai. Il partito è stato illegalmente bandito nel mio Paese, dove i nostri compagni e le persone che la pensano come noi subiscono persecuzioni politiche, […]

Leggi tutto…


Gli inquietanti legami tra neonazisti ucraini e bielorussi

Pubblicato il

di Giulio Chinappi da https://giuliochinappi.wordpress.com Alcuni neonazisti bielorussi hanno partecipato al colpo di Stato nel 2014 in Ucraina e ai combattimenti in Donbass, e hanno poi fomentato le proteste contro Aljaksandr Lukašėnka tra il 2020 e il 2021. Tra i nomi anche quello di Roman Protasevič. La presenza dei battaglioni neonazisti in Ucraina non può oramai essere […]

Leggi tutto…


INCHIESTA SUL BATTAGLIONE AZOV

Pubblicato il

di Gianni Ronzoni, ricercatore Antefatto. Domenica 15 dicembre 2013 sul palco di piazza Indipendenza a Kiev salgono John McCain, falco della destra americana, e il senatore democratico Chris Murphy. McCain prende parola e arringa la folla che protesta contro il governo di Viktor Yanukovich: «L’Europa renderà migliore l’Ucraina, e l’Ucraina renderà migliore l’Europa». Nelle foto […]

Leggi tutto…


Lo scambio del secolo: la Russia dovrebbe offrire di scambiare i mercenari occidentali con Assange

Pubblicato il

di Andrew Korybko da https://oneworld.press Traduzione di Marco Pondrelli per Marx21.it Le condizioni di salute del fondatore di WikiLeaks Julian Assange stanno peggiorando e quasi certamente morirà in prigione dopo la sua “estradizione” dal Regno Unito agli Stati Uniti, dove rischia 175 anni di galera con accuse inventate dopo aver denunciato i crimini di guerra […]

Leggi tutto…


Il presidente Ortega apre le porte a forze militari russe in Nicaragua

Pubblicato il

una notizia interessante, ora cosa diranno gli Stati Uniti? da https://www.analisidifesa.it Il Nicaragua del presidente Daniel Ortega ha autorizzato l’ingresso nel Paese a truppe, aerei e navi russe per scopi di addestramento, pubblica sicurezza e risposta alle emergenze. Ortega consentirà alle truppe russe di svolgere compiti di polizia, “missioni di aiuto umanitario, salvataggio e ricerca […]

Leggi tutto…


Altri Azoviti. Pedofili, predoni e altro. Chi sono i fascisti ucraini dietro il Reggimento Azov.

Pubblicato il

di G. C. Dopo aver analizzato la biografia di Andrey Beletsky andiamo a vedere i profili degli altri gentlemen azoviti. Igor Mikhailenko Vice comandante di Azov. Ha partecipato a scontri con la polizia durante la marcia degli “eroi banderisti dell’UPA”, il 18 ottobre 2008, per la quale è stato arrestato per diversi giorni, insieme ad […]

Leggi tutto…


Dopo il Reggimento  Immortale quello Mortale (speriamo)

Pubblicato il

di G. C. Vittoria o Valhalla (motto di Azov) Chi sono quelli del Battaglione (ora Reggimento) Azov gli “irriduducibili” diventati ultimamente decisamente ”riducibili”, dopo la resa di Azvstal?. Il reggimento è noto per il fatto che molti dei suoi membri aderiscono a visioni radicali neonaziste e di destra, e ha incluso, tra gli altri, persone […]

Leggi tutto…


Radici del nazifascismo in Ucraina. Una genesi che viene da lontano. FINO al 1945 ( II parte)

Pubblicato il

di Enrico Vigna Molti storicii ndicano che il pogrom contro la popolazione ebraica iniziò dopo l’ingresso delle truppe di occupazione tedesche a Leopoli, i rastrellamenti iniziarono la mattina del 30 giugno 1941, da parte delle forze della milizia OUN, che avevano i bracciali giallo e blu sul braccio sinistro, contemporaneamente all’ingresso della Wehrmacht a Leopoli. […]

Leggi tutto…