Ordina per
cuba bambina w350

Salim Lamrani*: “L’amministrazione Obama ha respinto tutte le proposte di dialogo con l’Avana”

Pubblicato il

Intervista a cura di Anne-Cécile Huprelle, Radio Monaco | da http://www.rebelion.org/   Traduzione dallo spagnolo a cura di Marx21.it   *Salim Lamrani è professore all’Università Paris-Descartes e all’Università Paris-Est Marne-la Vallée. Specialista delle relazioni tra Cuba e gli Stati Uniti collabora alle più prestigiose testate giornalistiche internazionali. E’ membro della Red de Intellectuales y Artistas en […]

Leggi tutto…


René González esce di prigione

Pubblicato il

Video filmato dai familiari di René González, nel momento in cui l’eroe cubano della lotta contro il terrorismo esce dalla prigione di Marianna, Florida, il 7 ottobre scorso   […]

Leggi tutto…


camilla vallejo_megafono

“Un sistema che costruisce carceri e chiude scuole, non può essere un modello”

Pubblicato il

ARTICOLO ORIGINALE | Traduzione dallo spagnolo per www.resistenze.org a cura del Centro di Cultura e Documentazione Popolare Intervista a Camila Vallejo, guida del movimento studentesco cileno | di Félix Población   Dal novembre 2010, Camila Vallejo Dowling, 23 anni, giovane laureata in Geografia, presiede la Federazione degli Studenti dell’Università del Cile (FECh). In meno di un anno, grazie […]

Leggi tutto…


Italia-Cuba sui cinque cubani detenuti ingiustamente negli Stati Uniti

Pubblicato il

COMUNICATO STAMPA ASSOCIAZIONE ITALIA-CUBA Trentacinque anni fa, il 6 ottobre 1976, un aereo della Cubana de Aviación venne fatto esplodere in volo mediante una bomba, causando la morte di 73 persone, tra queste l’intera squadra giovanile cubana di scherma.   L’organizzazione dell’attentato è stata opera di Luis Posada Carriles e di Orlando Bosch, due noti […]

Leggi tutto…


bolivia manifestante

Bolivia: le ONG sbagliano su Morales e l’Amazzonia

Pubblicato il

di Federico Fuentes, Bolivia rising | traduzione a cura di Marx21.it   Dichiarazioni, articoli, lettere stanno circolando in Internet chiedendo la fine della “distruzione dell’Amazzonia”.   L’obiettivo di queste iniziative non è rappresentato dalle corporazioni transnazionali né dai potenti governi che le appoggiano, ma il governo del primo presidente indigeno della Bolivia, Evo Morales.   Al centro […]

Leggi tutto…