Xirumi libera

XIRUMI LIBERA

Manifestazione popolare

Sabato 24 marzo

670 mila metri cubi di superficie coperta su 91 ettari di terreno agricolo in territorio di Lentini SR: una super cementificazione che dovrebbe servire ad uso esclusivo della base nucleare U.S. Navy di Sigonella.

Le zone previste per l’insediamento sono sottoposte a tutela archeologica e paesaggistica, il vincolo imposto nel 1995 costituiva: “un mezzo per raggiungere contemporaneamente la salvaguardia dei valori paesaggistici del sito ed il mantenimento dinamico delle attività produttive”.

Il mega villaggio (1500 unità abitative) aumenterà l’inquinamento, toglierà l’acqua ai coltivatori della zona, cancellerà il vincolo che la stessa Regione imponeva per “la tutela dei segni e dei sistemi che costituiscono la “memoria”, entro la cornice fisica, ricca di eccezionalità assolute e peculiarità che lo differenziano rispetto al paesaggio circostante”.

È questo il modello di sviluppo che dalla Val di Susa ad Augusta, da Vicenza a Lentini, dal Val di Noto al Mose ci propongono e ci impongono i sostenitori del mercato assoluto, i loro politici, i grandi e piccoli speculatori.

Il modello di società ispirato dalle politiche neoliberiste produce territori neutri, indifferenti e forzatamente flessibili entro cui i gruppi del potere politico economico e militare possono operare indisturbati inseguendo le diverse occasioni di profitto.

Si tratta di un modello neocoloniale, che muove alla conquista dei territori per sottrarli ad ogni forma di relazione con le comunità abitanti, che non sia quella mercantile.

Occorre contrastare questo drammatico processo di sfruttamento senza limiti, che travolge regole e diritti, senso comune e leggi, che rende precari i territori, il lavoro e la vita stessa di milioni di donne e di uomini.

È per questo che il 24 marzo 2007 il popolo che crede ancora che un’altra storia sia possibile e che lotta contro le guerre e per modelli di sviluppo sostenibili manifesterà per:

a.. Bloccare la cementificazione di Xirumi e le speculazioni edilizie e avviare una concreta politica di tutela e valorizzazione dei siti archeologici e dei beni paesaggistici e ambientali nel rispetto delle vocazioni del territorio e nella scelta coerente di modelli di sviluppo sostenibili e condivisi dalle comunità locali.

b.. Smantellare la base nucleare di Sigonella e avviare la sua riconversione ad aeroporto civile.

il 24 marzo a Lentini SR

MANIFESTAZIONE

Ore 11,00

Concentramento nei pressi dell’istituto Polivalente

Aderiscono: Comitato lentinese per il territorio “Xirumi libera” (C.S.T. Ddisa,Verdi Lentini,Girodivite, Giovani Comunisti, PRC Lentini,Comunisti Italiani Lentini, Arci Carlentini e Lentini); Verdi Federazione Nazionale e Regionale; Attac Sicilia; Campagna per la smilitarizzazione di Sigonella; Redazione di Terrelibere.org.; Arci Comitato territoriale Catania e Siracusa; P.R.C. Federazione Catania e Siracusa; PDCI Catania e Siracusa; Giovani Comunisti federazione Sicilia; Federazione provinciale dei Verdi Siracusa e Catania;Rete Nazionale Nuovo Municipio, Laboratori Ricerche Territoriali Sicilia; CEPES; Cantieri tematici Pace e Cultura di un’altra storia; Unione degli Universitari Catania; Collettivo Studenti medi di Catania; A.R.E.A. regionale; CGIL area programmatica Lavoro e Società; Comitato NO TRIV NOTO; Presidio permanente No Dal Molin ; Comitato contro gli inceneritori Paternò; Circolo Arci Scordialegre; Movimento un’altra Scordia; Comitato unitario smantellamento Camp Derby PISA; Gruppo P.A.C.E. Lentini; Sinistra Giovanile Lentini; U.D.S. Regionale, Centro sociale ex carcere PA;.

Info-adesioni:[email protected]