Venezuela e Cuba firmano accordi per 3 miliardi dollari

Il Venezuela, membro dell’Opec, è diventata una fonte vitale di energia e rapporti commerciali per Cuba negli ultimi anni ed esporta nella nazione caraibica con problemi finanziari 98.000 barili di petrolio al giorno a condizioni economiche di favore.

“Abbiamo firmato 264 contratti per un totale di 2,951 miliardi di dollari”, ha detto in un discorso trasmesso in televisione il presidente venezuelano Hugo Chavez, aggiungendo che prenderanno corpo alla fine del mese altri 20 accordi simili.

Gli accordi di cooperazione riguardano sanità, pesca, istruzione e progetti sportivi e le due nazioni formeranno almeno sette società statali congiunte per zucchero, alluminio, trasporti e industrie agricole.

Cuba, che è fortemente dipendente dall’estero per carburante e cibo, paga parte del suo conto petrolifero al Venezuela fornendo i servizi di 40.000 medici e altri professionisti.