REPORT DELLA PRIMA RIUNIONE DEL COMITATO DI GESTIONE DEI GC

Si è riunito il 3 luglio il comitato di gestione dei Giovani Comunisti.

Esso è costituto da: Danilo Borrelli, Paolo Cipressi, Simone Oggionni, Gianni Turcato. I supplenti sono: Carmelo Albanese, Francesco Maringiò, Dario Salvetti, Alessandro Serra.

Restano ancora da nominare tre compagne/i, in rappresentanza dei compagni del coordinamento nazionale che ancora non hanno consegnato i documenti, come da dispositivo votato dal coordinamento nazionale del 20 giugno.

Si è deciso quanto segue:

1.E’ convocata con la segreteria nazionale un incontro per mercoledì 8 luglio alle ore 12. A tale incontro sono invitati i compagni del comitato di gestione e i compagni Iannitti, Esposito e Maffione in rappresentanza delle aree politiche che ancora non hanno presentato il documento.

2.Il comitato ha istruito la discussione sulla tempistica della conferenza nazionale, proponendo quanto segue:
a) convocazione coordinamento nazionale per votare la commissione per la conferenza e la commissione regolamento il giorno 5 settembre;

b) convocazione coordinamento nazionale per votare il regolamento entro il 27 settembre;

c) presentazione dei documenti politici (sottoscritti dai compagni del coordinamento nazionale) alla commissione per la conferenza entro il 15 ottobre;

d) raccolta delle sottoscrizioni dai territori e presentazione di eventuali emendamenti tra il 15 ottobre e il 1 novembre;

e) spedizione dei documenti (con eventuali emendamenti) a tutte le federazioni entro il 15 novembre;

f) conferenze territoriali tra il 1 dicembre e il 17 gennaio;

g) conferenza nazionale entro il 31 gennaio;

h) conferenze regionali entro il 31 marzo.

3.Il comitato richiede un incontro con il responsabile tesseramento al fine di acquisire informazioni circa lo stato del tesseramento dei Giovani Comunisti. Il comitato entro metà settembre si fa inoltre promotore di attivi territoriali per incontrare le compagne e i compagni dei vari territori e calibrare, a seconda delle istanze poste, modi e tempi del rilancio dell’organizzazione.

4.Il comitato propone la riapertura in tempi rapidissimi del sito nazionale. Si chiede ai compagni disponibili per un lavoro di webmaster di comunicarlo al comitato entro l’11 luglio.

5.Il comitato ha istruito la discussione sul campeggio nazionale, vagliando diverse ipotesi. Visti i tempi ristretti, il comitato ha assunto l’onere di verificare la fattibilità di un campeggio unitario con la Fgci e altre strutture di movimento da tenersi entro fine agosto e di relazionare circa le possibilità in campo al coordinamento nazionale dell’11 luglio, il quale sceglierà il da farsi.

6.I Giovani Comunisti aderiscono, così come il partito nella nota di Alfio Nicotra, a tutte le mobilitazioni (da Vicenza all’Aquila) messe in campo dal movimenti nei prossimi giorni contro il G8.

7.I Giovani Comunisti si impegnano alla massima partecipazione per l’assemblea promossa dal partito del 18 luglio.