On. Burgio (PRC): “Grave preoccupazione, i connotati di Unifil rischiano di venire stravolti

Le notizie provenienti dal Libano suscitano gravi preoccupazioni. Su di esse il governo dovrebbe fornire subito informazioni dettagliate e prendere posizioni ben chiare. Fonti giornalistiche riferiscono che Israele ha attaccato una nave tedesca impegnata lungo le coste libanesi nel quadro della missione Onu di interposizione tra Israele e Libano, e che la Nato ha coinvolto la marina militare israeliana in operazioni di pattugliamento nel Mediterraneo, per di più in una squadra navale al comando di un ufficiale italiano. Qualora tali notizie fossero confermate, i connotati originari della missione Unifil rischierebbero di venire stravolti. È necessario assicurare la totale estraneità delle parti belligeranti a qualsiasi missione internazionale che veda la presenza del nostro Paese, ed è urgente che le forze Unifil costringano Israele al pieno rispetto del cessate il fuoco e a desistere da qualsiasi ulteriore azione militare, a cominciare dalle incursioni aeree nei cieli del Libano.