Mozione per riconoscimento Stato Palestina

“Le proteste che in questi giorni attraversano le varie capitali arabe dimostrano in modo inequivocabile la volontà di giustizia e di legalità che i popoli di quelle regioni chiedono. In coerenza con queste lotte avanziamo la richiesta al governo italiano di adoperarsi per un immedidato riconoscimento dello stato di Palestina entro i confini dei territori occupati da Israele nel 1967, così come già fatto da oltre 100 paesi del mondo”. E’ quanto ha affermato Francesco Francescaglia, responsabile Esteri del PdCI-FdS durante la conferenza stampa tenutasi questa mattina a Roma nella quale la Federazione della Sinistra ha illustrato l’ordine del giorno presentato dalla Fds nel Consiglio regionale del Lazio in cui si chiede il riconoscimento dello stato di Palestina. Nei prossimi giorni tutti i consiglieri regionali e amministratori locali della Fds, raccogliendo un appello delle comunità palestinesi in Italia, presenteranno analoghi ordini del giorno.

di seguito il testo della mozione presentata:

Al Presidente del Consiglio Regionale del Lazio

Mario Abbruzzese

MOZIONE

Oggetto: “intervento della Regione Lazio a sostegno del riconoscimento dello Stato Palestinese”

Il Consiglio Regionale del Lazio

Considerato che

L’occupazione israeliana dei territori palestinesi dura da oltre 40 anni;

l’espandersi continuo degli insediamenti illegali nei territori occupati di Cisgiordania e Gerusalemme est, insieme alla costruzione del muro di separazione e alla distruzione di case ed espulsione di palestinesi, nonché il protrarsi dell’embargo sulla striscia di Gaza, che ha preceduto e seguito l’attacco militare con 1400 vittime, compromettono qualsiasi sforzo per il processo di pace;

Viste

le risoluzioni del Consiglio di sicurezza dell’ONU, in particolare le risoluzioni 242, 338;

Considerato

l’estremo deterioramento della situazione in Medio Oriente, e in particolare la continua violazione da parte del governo israeliano della Convenzione di Ginevra;

il diritto dei palestinesi ad uno Stato sovrano, sicuro e democratico;

Ritenuto

urgente che la comunità internazionale adotti nuove iniziative per contribuire al rispetto del diritto internazionale e delle pertinenti risoluzioni delle Nazioni Unite;

che tutti i popoli del Medio Oriente abbiano diritto alla pace e alla sicurezza e che ciò possa essere garantito a lungo termine solo attraverso una pace giusta e duratura basata su:

– il rispetto del diritto internazionale e la piena e completa applicazione delle risoluzioni 242 e 338 del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite;

– il ritiro delle forze di occupazione e lo smantellamento degli insediamenti;

– il riconoscimento del diritto al rientro dei rifugiati in applicazione della risoluzione 194 delle Nazioni Unite e la liberazione dei prigionieri politici palestinesi;

Visto che

oltre 100 Paesi in tutto il mondo hanno già riconosciuto lo Stato di Palestina, secondo quanto previsto dalle risoluzioni delle Nazioni Unite, con Gerusalemme est quale sua capitale;

Il Consiglio Regionale del Lazio

Impegna la Giunta Regionale

ad attivarsi affinché il Governo Italiano riconosca lo Stato Palestinese entro i confini precedenti l’occupazione del ‘67 e sostenga il suo riconoscimento presso le Nazioni Unite.

Cons. Ivano Peduzzi, Presidente del Gruppo Fds
Cons. Fabio Nobile, Fds