Medio Oriente, vertice Asia condanna raid Israele

Tutti i membri della Cica (Conferenza sull’interazione e la realizzazione di misure di reciproca fiducia in Asia), ad eccezione dello stesso Israele, hanno denunciato lo Stato ebraico per il raid della scorsa settimana, costato la vita a nove persone.

“Non è possibile per noi perdonarlo”, ha detto il presidente turco Abdullah Gul in una conferenza stampa al termine del vertice, che ha riunito insieme i presidenti dell’Iran Mahmoud Ahmadinejad e della Siria Bashar al-Assad, il leader palestinese Mahmoud Abbas e il primo ministro russo Vladimir Putin.

La dichiarazione finale del vertice non fa riferimento a Israele, che come Stato membro si era opposto a questa possibilità.

Ma Gul, presidente del paese ospitante della Cica, ha letto una dichiarazione in cui tutti i membri della Conferenza tranne Israele criticano il raid.