Liberate Ahmad Sa’adat! Agite contro l’isolamento dei prigionieri palestinesi!

Giornate di azioni a livello internazionale 5-15, ottobre 2010
E’ prevista una nuova udienza per il leader politico palestinese Ahmad Sa’adat a metà ottobre. Sarà l’occasione di protestare contro il suo isolamento e contro quello di tutti i prigionieri politici palestinesi. Scrivete lettere di protesta ed organizzate azioni di protesta nel periodo che va dal 5 al 15 ottobre 2010 in sostegno dei prigionieri politici palestinesi e della loro lotta per la libertà, richiedete la fine del loro isolamento!

www.freeahmadsaadat.org/indexb.html

Ahmad Sa’adat, il segretario generale del Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina è tenuto prigioniero in totale isolamento, trasferito di prigione in prigione fin dal 16 marzo 2009. Il suo isolamento è stato rinnovato più volte dalle corti israeliane. Si trova correntemente in isolamento presso la prigione di Ramon nel deserto del Naqab. Sebbene si trovi già all’interno della sezione d’isolamento della prigione Sa’adat è sottoposto ad ulteriore isolamento all’interno della sezione stessa, viene privato anche del contatto con gli altri prigionieri in isolamento, così come dei diritti umani più fondamentali.
Gli è stata confiscata la collezione di libri personale, può leggere i giornali in sola lingua ebraica una volta alla settimana. Non ha accesso ad altri giornali (in inglese o in arabo). Le visite dei famigliari gli vengono costantemente negate. La moglie ha potuto visitarlo solamente due volte nell’intero periodo di isolamento. Ugualmente le visite degli avvocati gli sono negate. Non può effettuare alcun acquisto presso i negozi all’interno della prigione, anche le sigarette gli sono quindi negate. Gli è permessa una sola ora d’aria durante la quale viene tenuto ammanettato ai polsi ed incatenato alle caviglie nel cortile della prigione. Le amministrazioni delle prigioni tentano di criminalizzare ed ostacolare le relazioni umane e sociali tra prigionieri e tra prigionieri e le loro famiglie.

Sa’adat nel 2009 ha lanciato uno sciopero della fame di 9 giorni contro l’isolamento. Tale isolamento danneggia gravemente la salute fisica e psicologica dei prigionieri palestinesi ed è uno strumento con cui le forze d’occupazione puniscono ed isolano i prigionieri politici palestinesi. Alcuni prigionieri sono stati soggetti di isolamento per anni con gravi conseguenze. Agisci contro l’isolamento dei prigionieri e richiedi la liberazione di Sa’adat e di tutti i prigionieri palestinesi ! www.freeahmadsaadat.org/october.html

AGISCI OGGI! COSA FARE:

1. La Campagna di Solidarietà con Ahmed Sa’adat chiede ai suoi sostenitori di scrivere lettere all’ Israeli Prison Service chiedendo di porre fine all’isolamento, alle violazione dei diritti umani, e liberare tutti i prigionieri Palestinesi. Scrivi una mail al Bureau of the Minister of Public Security: [email protected] e al Public Complaints
Department at [email protected], copiando gli indirizzi seguenti:

Mr. Benjamin Netanyahu, Prime Minister, Office of the Prime Minister, 3,
Kaplan Street, PO Box 187, Kiryat Ben-Gurion, Jerusalem, Israel, Fax: +972-
2-651 2631, Email: [email protected]

Mr. Menachem Mazuz, Attorney General, Fax: + 972 2 627 4481; + 972 2 628
5438; +972 2 530 3367

Brigadier General Avihai Mandelblit, Military Judge Advocate General, 6
David Elazar Street, Hakirya, Tel Aviv, Israel, Fax: +972 3 608 0366, +972
3 569 4526, Email: [email protected], [email protected]

Permanent Mission of Israel to the United Nations Office and Specialized
Institutions in Geneva, Avenue de la Paix 1-3, 1202 Geneva, Fax: +41 22 716
05 55, Email: [email protected]

Potete utilizzare il testo predisposto che trovate presso: www.freeahmadsaadat.org/action3.html

2. Scrivi una lettera ad Ahmed Sa’adat, fagli sapere che il mondo sta chiedendo la sua liberazione. Scrivi una mail alla Campagna per liberare Ahmad Sa’adat: [email protected] dove inserisci il testo della lettera (noi la invieremo) oppure scrivi direttamente al suo indirizzo personale: Ahmad Sa’adat, Ramon Prison, Ramon area, PO Box
699, Postal Code 80600, Israel.

3. I giorni che vanno dal 5 aal 15 ottobre 2010 saranno i giorni di azione internazionale in sostegnod i Sa’adat e tutti i prigionieri palestinesi e contro l’isolamento. Unisciti a noi! Organizza un evento, una protesta, un’iniziativa nella tua città! Faccelo sapere inviandoci una mail: http://www.freeahmadsaadat.org/contact.html oppure [email protected] in modo che noi potremo pubblicizzarli in rete.

4.Distribuisci i volantini per la liberazione di Sa’adat nella tua città:
http://www.freeahmadsaadat.org/saadat-flyer.pdf

5. Organizza proteste davanti al consolato/ambasciata israeliani nel tuo paese e richiedi l’immediata liberazione di Sa’adat e di tutti i prigionieri politici palestinesi.

Ahmad Sa’adat e circa 7,000 prigionieri palestinesi fanno fronte ogni giorno direttamente all’oppressione ed ai crimini israeliani. Oggi siamo chiamati ad agire contro gli abusi perpetrati contro i prigionieri palestinesi nelle prigioni israeliane richiedendo la liberazione di tutti i prigionieri e della Palestina intera!

The Campaign to Free Ahmad Sa’adat www.freeahmadsaadat.org

http://www.israeli-occupation.org/2010-09-07/take-action-against-isolation-free-ahmad-saadat/