L’ unità dei comunisti condizione imprescindibile per la trasformazione della società

Abbiamo letto gli articoli di Fosco Giannini e Stefano Vinti sull’unità dei comunisti e vogliamo dare il nostro contributo al dibattito. Mentre pensiamo che il modo di produzione capitalistico sia storicamente dato è altrettanto evidente oggi, con la profonda crisi economica drammatica per milioni di lavoratori, come lo stesso sia giunto al massimo sviluppo delle forze produttive e, per i suoi limiti oggettivi, entrato in una crisi strutturale di sovrapproduzione. L’articolo di Vinti, che pure per certi aspetti condividiamo, non risponde alla questione fondamentale di come debba essere organizzata questa società alternativa e dunque a chi debbano appartenerne i mezzi di produzione. Se Vinti pensa ad una società dove la proprietà dei mezzi di produzione sia socializzata la ricostruzione di un Partito Comunista è la conditio sine qua non per il raggiungimento dello scopo e di certo un Partito unito non esclude anzi per sua natura rafforza, l’unità di tutte le forze anticapitaliste. Per quanto riguarda la Linke tedesca, che pure ha proposto un serio progetto di trasformazione sociale alternativo sia alla CDU che alle ricette socialdemocratiche, essa è formazione politica peculiare alla storia di quel paese e dunque non esportabile tout court altrove. In Europa dovremmo guardare anche alle esperienze dei Partiti Comunisti di Grecia e Portogallo che proprio marcando la loro identità godono di un grande seguito.

Oggi per noi due sono le emergenze: a) il rischio della guerra (storicamente il sistema capitalistico è uscito dalle crisi strutturali con conflitti mondiali) b) la disoccupazione di massa.

E’ urgente la ricostruzione di un Partito Comunista che si batta per il diritto al lavoro prospettando un forte intervento pubblico in economia, e lotti per l’affermazione di una politica di pace che coinvolga anche i movimenti e le realtà civili extra-partito.

Paola Simonelli CPN Prc, Giacomo Piergentili Segretario Federazione Prc di Fermo, Alessandro Volponi CPF Prc Fermo, Fabrizio Iommi Direttivo Circolo Prc Fermo, Francesco Santori Segretario Circolo Prc Castel di Lama (AP)