KOSOVO: TADIC, NON ARRETRERÒ MAI NELLA LOTTA PER SOVRANITÀ

«Non arretrerò mai nella lotta per conservare il Kosovo». È questa la promessa fatta da Boris Tadic nella cerimonia di giuramento al Parlamento. «E con tutta la mia forza lavorerò per fare della Serbia un membro dell’Unione Europea» ha poi aggiunto il rieletto presidente serbo che ieri ha annunciato che dichiarerà illegale e non valida la dichiarazione di indipendenza che i leader di Pristina si accingono a fare, secondo fonti del governo kosovaro domenica prossima. Una data che comunque il premier kosovoaro Hashim Thaci non ha esplicitamente confermato in una conferenza stampa oggi a Pristina.