Guantanamo, confessioni Usa

Un ex soldato americano che halavorato per sei mesi nel carcere di Guantanamo agli interrogatori dei sospetti terroristi ha appena pubblicato negli Stati uniti un libro shock che racconta particolari inediti sulle torture che vengono praticate ai detenuti nel penitenziario Usa nell’isola di Cuba. Nel suo «Inside the wire» il sergente Erik Saar riferisce di incredibili abusi sessuali – praticati da soldatesse sui prigionieri – che avrebbero costituito un precedente pericoloso che ha condotto a torture analoghe nel carcere iracheno di Abu Ghraib. Presentando il suo lavoro, in un’intervista rilasciata alla Bbc, Saar ha sostenuto che Camp Delta è ancora molto lontano dal rispettare le regole che dovrebbero guidare gli interrogatori su sospetti terroristi e che solo poche decine di carcerati sono effettivamente terroristi.