Giovanni Pesce: fedele ai propri ideali

Caro direttore,
in questa fase di attacchi ripetuti alla Costituzione, alla storia ed alla memoria, è nostro dovere cercare di valorizzare il più possibile le figure degli ex-combattenti antifascisti, specie se si tratta di uomini rimasti fedeli ai propri ideali e che sono sempre stati strenui difensori della democrazia, dei diritti e della libertà. Chi meglio del nostro compagno di partito Giovanni Pesce (già medaglia d’oro della Resistenza) incarna queste virtù?

Agostino Giordano
Bologna