CUBA: BUSH, ORA NON È IL MOMENTO DI PARLARE CON RAUL CASTRO

«Non è ora il momento di parlare con Raul Castro», ha affermato il presidente americano George Bush rispondendo alle domande dei giornalisti sul nuovo leader cubano, nel corso di una conferenza stampa alla Casa Bianca. A chi gli chiedeva cosa vi sarebbe da perdere in un incontro con Raul, Bush ha ribattuto che «abbracciare un tiranno che mette la sua gente in carcere per il suo credo politico» servirebbe soltanto «a mandare un messaggio sbagliato». Un simile incontro «darebbe un forte status a chi ha soppresso i diritti umani e la dignità umana. Non voglio dire che non vi sarà mai il momento di parlare, ma che ora non è il momento di parlare con Raul Castro». Il nuovo presidente di Cuba, ha proseguito Bush, «non è nulla più che un’estensione di quello che ha fatto il fratello, ovvero rovinare un’isola e incarcere la gente a causa delle sue convinzioni»