Commento di Paolo Guerrini

Ancona 10 settembre 2010

La Festa de “l’Ernesto”?

Terribile per il caldo appiccicoso e bella per l’impegno militante e per la passione politica. E interessante per quanti tra i comunisti sono onestamente impegnati ad accelerare ed attuare il processo dell’unità dei comunisti, Si è avviato, in concreto, un processo finora bloccato da anacronistici dinieghi dei vertici di PRC. Si è lavorato e discusso insieme e non ci si è accorti di essere iscritti a due diversi partiti. Al contrario, si è prodotta una salutare forzatura che può dare la risposta forte ed insieme semplice di buon senso non più procrastinabile: unirci!

Ringrazio il compagno Stefano Franchi per l’invito che ho molto molto gradito.

Arrivederci a Bologna il prossimo 25.

Paolo Guerrini