AFGHANISTAN – DILIBERTO: “GOVERNO HA DOVERE DI SOSTENERE EMERGENCY”

“Il governo italiano ha il dovere di essere vicino ad Emergency e di esercitare ed affermare, come priorità assoluta, la massima solidarietà ai suoi uomini ed alle sue donne. Che invece, dalle notizie che abbiamo, sono isolati e senza notizie”.
Il segretario del Pdci-Federazione della sinistra Oliviero Diliberto interviene cosi’ sul fermo in Afghanistan di tre medici di Emergency e aggiunge: “il ministro Frattini mette le mani avanti affermando che nessun tipo di terrorismo sarà dal governo italiano sostenuto. Quanta ipocrisia!”. “Conosco bene Emergency – dice Diliberto – e so quale contributo porti da anni ed anni, instancabilmente, alla causa della pace. Che tre dei suoi medici siano stati arrestati per un complotto teso ad uccidere il governatore della provincia di Helmand mi riempie di incredulità. La situazione in Afghanistan -conclude Diliberto – è marcia, il ruolo dei servizi segreti afgani e pakistani non ha nulla di limpido. Per questo la mia solidarietà ad Emergency non ha bisogno di aspettare alcuna verità ‘legale’. L’unica verità che conosco è l’opera quotidiana di Emergency per salvare vite umane distrutte dalla guerra”.