Nasce l’ “Unione Euroasiatica” tra Russia, Bielorussia e Kazhakistan

E-mail Stampa PDF

putin large 3488851366-660x330da www.tribunodelpopolo.it

Secondo molti è il primo grande e vero avvenimento politico del XXI secolo. Ad Astana, capitale del Kazhakistan, Vladimir Putin in compagnia del presidente kazako Nursultan Nazarbajev e di quello bielorusso Aleksandr Lukashenko, hanno firmato il tratto che segna la nascita dell’Unione Economica Euroasiatica (Ceea), che secondo molti aprirà nuovi scenari di investimento per i paesi coinvolti e secondo i detrattori sarebbe il primo passo verso una URSS 2.0. 

Una firma storica di un trattato che potrebbe cambiare radicalmente gli equilibri geopolitici del XXI secolo. Con una Russia che l’Occidente vede sempre più come un nemico mortale, ecco che Mosca potrebbe tranquillamente volgersi a Est. Ed è proprio quello che è accaduto dal momento che nelle scorse ore nel Palazzo dell’Indipendenza di Astana è stato firmato il trattato che segna la nascita dell’Unione Economica Euroasiatica. A partecipare all’incontro e a firmare il documento che segna la nascita della Ceea si sono ritrovati Vladimir Putin, Nursultan Nazarbajev, presidente kazako, e quello bielorusso Aleksandr Lukashenko.


CONTINUA A LEGGERE