La Polonia vorrebbe maggiore presenza militare della NATO sul suo territorio

E-mail Stampa PDF

da italian.ruvr.ru

L'aumento dei contingenti militari dagli Stati Uniti e dal resto d'Europa dovrebbe essere più consistente e maggiormente presente in Polonia, ha detto in un'intervista con i giornalisti americani il ministro degli Esteri polacco Radoslaw Sikorski.

In precedenza sullo sfondo della crisi in Ucraina, la NATO ha aumentato la sua presenza al confine con la Russia, spedendo in Polonia 150 paracadutisti americani. "Abbiamo basi NATO che sono un retaggio della guerra fredda e che potevano essere utili durante il confronto con l'Unione Sovietica è invece necessario guardare ai cambiamenti avvenuti nell'ultimo quarto di secolo" ha detto Sikorski. Secondo alcune indiscrezioni dovrebbe essere ampliata la forza multi-nazionale del centro di comando "Nord-Est", di stanza nella città polacca di Szczecin.


CONTINUA A LEGGERE